EvidenzaSassari

#Noicisiamo contro il Covid-19

Ordinati tre ventilatori polmonari e un monitor per la rianimazione Aou. Raccolta fondi dell’Associazione di Oncoematologia “Mariangela Pinna”

Sassari. L’Associazione di Oncoematologia “Mariangela Pinna ONLUS” è scesa in campo con una raccolta fondi con l’obiettivo di acquistare, direttamente, alcuni ventilatori polmonari per terapia intensiva più eventuali altre attrezzature da donare alla SC di Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari. Tale raccolta, grazie alla generosità di tanti sostenitori, ha raggiunto ad oggi la somma di 80 mila euro.

«Un risultato più che soddisfacente», dichiara il presidente della onlus, l’oncologo Antonio Contu, che ringrazia calorosamente chi ha già espresso il proprio sostegno e ringrazia anche anticipatamente coloro che si accingono a contribuire ulteriormente alla raccolta fondi. «Riteniamo che il punto di forza dell’Associazione, conosciuta e apprezzata per l’attività rivolta ai pazienti oncologici, sia stato quello di decidere di destinare la somma raccolta ad un bene “duraturo”, tre ventilatori polmonari per terapia intensiva e un monitor, che possa essere utilizzato su tutti i pazienti che dovranno essere intubati sia ora sia nel futuro, visto il perdurare della pandemia ed il rischio concreto di periodiche riaccensioni. Abbiamo ritenuto fondamentale informare periodicamente i sostenitori sull’andamento delle donazioni sia sul sito istituzionale che nelle pagine social, onde garantire al massimo la trasparenza con cui è stata gestita la raccolta».

L’Associazione ha effettuato l’ordine di tre respiratori Servou Covid 19 e di un monitor Modulo Nava, che i rianimatori hanno specificatamente selezionato, versando 48 mila euro quale acconto del 50 per cento sul prezzo finale che ammonta a 97.600 euro. «Ci sarà sicuramente qualche problema nei tempi di consegna – dichiara il presidente – in considerazione della notevole richiesta di tali apparecchiature, ma l’importante è che l’ordine sia stato effettuato nel più breve tempo possibile. Siamo molto soddisfatti e parlo anche a nome del Consiglio di Amministrazione (il vice presidente Antonio Pazzola e i consiglieri Margherita Piras, Tiziana Scotto, Nina Olmeo e Giovanni Baldino) dell’andamento della raccolta fondi che ci offre la possibilità di procedere ad un ordine così importante che consentirà di migliorare ulteriormente le possibilità terapeutiche delle nostre strutture Sanitarie».

È stata, ovviamente, informata, sia all’inizio della raccolta sia ora, la Direzione Generale dell’Aou sull’acquisto “diretto” delle apparecchiature e sulla donazione liberale destinata al reparto di Rianimazione, evitando, così, trafile burocratiche che avrebbero potuto allungare i tempi di consegna e con il rischio che i fondi raccolti potessero confluire in altre iniziative e/o in sedi diverse da Sassari.

«Abbiamo ancora bisogno di voi», conclude il presidente. Chiunque volesse continuare a sostenere questa iniziativa lo potrà fare tramite bonifico bancario o postale Codice Iban IT71Z0760117200000037221140 oppure con C/C postale n. 37221140 intestato a Associazione di Oncoematologia “Mariangela Pinna” Onlus, via Enrico De Nicola 14 Sassari, causale: DONAZIONE PER EMERGENZA COVID-19.

Il Consiglio di Amministrazione rinnova un vivo ringraziamento a tutti, con l’invito di continuare a sostenere l’Associazione al fine di poter continuare la sua “mission” destinata al sostegno dei pazienti oncologici.

Si ricorda, a chi lo desiderasse, che può destinare il 5×1000 all’Associazione nella prossima dichiarazione dei redditi inserendo il codice fiscale 92023990903.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: