EvidenzaSassari

Mobilità attiva e sicurezza stradale, Aci Sassari protagonista della Settimana europea

Lezioni di guida sicura e di primo interventto per 140 allievi delle scuole superiori cittadine

Sassari. Diciassettemila incidenti con biciclette coinvolte, lo 0.8% in più rispetto a un anno fa, con 260 morti e 18 mila feriti. È il bollettino di guerra diffuso dall’Automobile Club d’Italia in occasione della “Settimana europea della mobilità”, la cui diciottesima edizione chiuderà i battenti domenica 22 settembre in diverse città d’Italia e del Vecchio Continente e per una settimana si è dedicata a diffondere la cultura della mobilità in sicurezza.

Anche l’Automobile Club di Sassari si è unito alla missione della kermesse continentale, che quest’anno promuove la sostenibilità e una migliore qualità della vita in ambito urbano grazie alla diffusione della mobilità attiva. “Camminiamo insieme”, lo slogan scelto per l’occasione, è un invito alla mobilità pedonale o ciclistica e spiega la volontà di esaltare i vantaggi che le più comuni forme di mobilità attive hanno per la salute, l’ambiente e l’economia domestica.

Automobile Club Italia e Sara Assicurazioni hanno accompagnano il 102° Giro d’Italia con una campagna di sicurezza stradale in difesa dei diritti degli utenti più vulnerabili: pedoni e ciclisti. A ogni tappa, Aci e gli istruttori del Centro di guida sicura di Automobile Club e Sara a Vallelunga hanno promosso il decalogo che richiama automobilisti e ciclisti a condividere responsabilmente la strada.

A Sassari 140 ragazzi tra i 17 e i 18 anni sono stati protagonisti di una mattinata trascorsa tra teoria e pratica, tra il comando della polizia locale e piazzale Segni. Organizzato da Aci Sassari e realizzato grazie alla collaborazione di Comune di Sassari, polizia locale di Sassari, Aci Ready2Go, scuole, Confraternita della Misericordia di Sassari, As Antincendio, Avis e Autoscuola Aci Sassari, l’evento prevedeva un incontro formativo, esercitazioni pratiche di guida sicura e dimostrazioni di primo intervento di pronto soccorso e antincendio.

Nelle intenzioni dell’ente che in città ha base in viale Adua e del suo presidente Giulio Pes di San Vittorio, si tratta solo del primo di una serie di appuntamenti che saranno cadenzati nel corso dell’intero anno scolastico e coinvolgeranno anche gli allievi delle scuole di altri centri del territorio.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: