EvidenzaSassari

Milite ignoto, anche a Sassari celebrazioni per il centenario

Mercoledì seduta solenne del Consiglio comunale. Nel parco comunale “Emanuela Loi” deposizione delle corone d’alloro

Sassari. Con un Consiglio comunale riunito in seduta solenne e la deposizione della corona al monumento ai Caduti di tutte le guerre nel parco “Emanuela Loi”, mercoledì 17 novembre, la città completerà le celebrazioni per il centenario della tumulazione all’Altare della Patria a Roma delle spoglie del Milite Ignoto, ora cittadino onorario di Sassari. Alle 9,30 si riunirà a Palazzo Ducale l’Assemblea civica, con diretta streaming sul sito www.comune.sassari.it in modo che tutta la comunità possa assistere. Dopo l’introduzione dei lavori da parte del presidente Maurilio Murru e dei saluti istituzionali del sindaco Nanni Campus, interverranno la prefetta Paola Dessì, il comandante della Brigata Sassari, il generale Giuseppe Bossa e il direttore del Museo storico della Brigata Sassari, il tenente colonnello Pasquale Orecchioni.

A seguire, nel parco comunale “Emanuela Loi”, ci sarà la deposizione delle corone d’alloro in onore del Milite Ignoto – cittadino onorario di Sassari. Parteciperanno alla cerimonia, aperta alla cittadinanza, una rappresentanza delle associazioni combattentistiche e d’Arma e una dell’Istituto scolastico comprensivo del quartiere. Infine si terrà un concerto della Banda musicale della Brigata Sassari.

Si tratta del momento conclusivo di un percorso iniziato a marzo, quando il Consiglio comunale aderendo all’iniziativa proposta dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia e promossa dall’Anci, ha concesso al Milite Ignoto la cittadinanza onoraria. «Così come cento anni fa quel Soldato è stato voluto “di nessuno” poiché potesse essere percepito come “di tutti” e sublimare così il sacrificio di tutti i caduti per la Patria, oggi è giunto il momento in cui in ogni luogo della Patria si possa orgogliosamente riconoscere la “paternità” di quel Caduto». Con questa motivazione il Consiglio aveva preso all’unanimità la decisione.

Dal 15 al 19 novembre, inoltre, la Brigata Sassari accoglierà i visitatori all’interno del Museo storico di piazza Castello. Gli ospiti potranno prenotare la visita guidata telefonando al numero 079.20851, oppure inviando una e-mail all’indirizzo: museo@bsassari.esercito.difesa.it. Incentrato prevalentemente sulla Prima guerra mondiale, il Museo è custode della storia e della memoria della Brigata Sassari. Le visite, della durata di circa un’ora, illustreranno i fatti d’arme di questa prestigiosa unità dell’Esercito Italiano, caratterizzata dal reclutamento prevalentemente regionale dei suoi soldati, consentendo la realizzazione di un interessante momento di approfondimento culturale e di riflessione.

Dopo la conclusione del primo conflitto mondiale, nel corso del quale persero la vita circa 650mila militari italiani, gli Stati che parteciparono al conflitto decisero di erigere nelle loro capitali un grandioso monumento nel quale sarebbero state inumate, in perpetuo, le spoglie non identificate di un Caduto in combattimento, da raccogliersi in uno dei tanti cimiteri di guerra.

Nel 1921 il Parlamento approvò la legge 1075, che stabiliva di dare solenne sepoltura alla salma di soldato ignoto caduto in guerra sull’Altare della Patria a Roma. Il Milite Ignoto divenne così simbolo del sacrificio e allo stesso tempo del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e successivamente di tutti i caduti per la Patria. La tumulazione avvenne il 4 novembre dello stesso anno. In vista del centenario dell’avvenimento, il Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, con l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (Anci), si è fatto promotore delle iniziative commemorative finalizzate alla valorizzazione storica, morale e sociale di questo anniversario, avviando il progetto “Milite Ignoto, Cittadino d’Italia (1921-2021)” per il conferimento della cittadinanza onoraria da parte di tutti i Comuni italiani.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: