CronacaEvidenza

Mattarella ricorda Cossiga

Il presidente della Repubblica all’Università di Sassari per ricordare il predecessore al Quirinale dal 1985 al 1992, scomparso dieci anni fa

Il Presidente Sergio Mattarella con Christian Solinas,Presidente della Regione Sardegna e con Gian Vittorio Campus,Sindaco di Sassari, Maria Luisa D’Alessandro, Prefetto di Sassari,Pietro Fois, Amministratore della Provincia di Sassariin occasione della cerimonia di commemorazione in occasione del 10° anniversario della morte del Presidente emerito della Repubblica, Sen. Prof. Francesco Cossiga(foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)
Il presidente Sergio Mattarella, con Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna, e con Nanni Campus, sindaco, Maria Luisa D’Alessandro, prefetto, e Pietrino Fois, amministratore della Provincia (foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Sassari. Questa mattina il presidente della Repubblica era a Sassari, nella sede centrale dell’Università, per un evento dedicato a Francesco Cossiga, nel decennale della scomparsa. Il Capo dello Stato è stato accolto in piazza Università dal rettore Massimo Carpinelli, insieme al presidente della Regione Christian Solinas, al sindaco Nanni Campus, al prefetto Maria Luisa D’Alessandro e all’amministratore della Provincia Pietrino Fois. All’ingresso nel chiostro interno il coro dell’Università e il coro Nova Euphonia hanno cantato l’inno d’Italia. Prima di entrare nell’aula Magna il rettore ha mostrato a Mattarella alcuni documenti del presidente Cossiga, dal libretto universitario (tutti 30 e 30 e lode) alla tesi di laurea, “L’immunità nel diritto penale”, oltre a una pagella degli anni al Liceo Azuni. Il Presidente Sergio Mattarella nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Sassari,in occasione della cerimonia di commemorazione in occasione del 10° anniversario della morte del Presidente emerito della Repubblica, Sen. Prof. Francesco Cossiga(foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)Dopo i saluti del sindaco Nanni Campus e il discorso del presidente della Regione Christian Solinas, il rettore Carpinelli ha tenuto un discorso intitolato “Francesco Cossiga: uomo di cultura, uomo di Stato” per ricordare il presidente emerito sassarese, che insegnò Diritto costituzionale all’Università di Sassari.

Presenti nell’aula Magna, tra gli altri, l’arcivescovo Gian Franco Saba, i sottosegretari Calvisi e Todde, il presidente del Consiglio regionale Michele Pais, il senatore Zanda, già segretario-portavoce di Cossiga negli anni al Viminale e poi a Palazzo Chigi, il neosenatore Carlo Doria, il deputato Gavino Manca, la deputata Paola Deiana, gli ex ministri Beppe Pisanu e Arturo Parisi, Giuseppe Cossiga, Mario Segni, Piero Testoni e i rappresentanti delle forze dell’ordine.

Il Presidente Sergio Mattarella al cimitero comunale di Sassari depone un cuscino di fiori sulla tomba del Presidente emerito della Repubblica,Sen. Prof. Francesco Cossiga,in occasione della cerimonia di commemorazione in occasione del 10° anniversario della morte (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)Subito dopo il suo intervento (tra poco online l’articolo), il Capo dello Stato ha lasciato la sede centrale dell’Università, salutato dalla banda della Brigata Sassari che ha eseguito l’inno “Dimonios”, e si è diretto al cimitero, dove ha incontrato i familiari dei presidenti Francesco Cossiga e Antonio Segni e deposto fiori sulle tombe dei due presidenti della Repubblica sassaresi. Al termine ha fatto rientro a Roma.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: