Sassari

Mario Da Passano e la storia del diritto penale

Giovedì pomeriggio nell’aula magna dell’Università di Sassari sarà ricordato il docente dell’ateneo sassarese scomparso nel 2005

 

 

MarioDaPassanoSassari. Questo pomeriggio (giovedì 16 giugno) alle 17.30, nell’aula magna dell’Università di Sassari, gli Atenei di Sassari e Genova ricorderanno con una manifestazione dal titolo “Mario Da Passano e la storia del diritto penale” l’illustre studioso, scomparso improvvisamente nel 2005.

L’occasione è offerta dalla pubblicazione di una raccolta di saggi “Omicidi, rapine, bardane. Diritto penale e politiche criminali nella Sardegna moderna (XVII-XVIII secolo)”, a cura di Antonello Mattone (Carocci, Roma 2015), che comprende dodici studi sulla storia della criminalità sarda redatti tra il 1980 e il 2004.

Si tratta di studi innovativi e per certi versi anticonformisti, che respingevano le ormai vecchie interpretazioni della storiografia locale che consideravano i fenomeni criminosi come manifestazioni di “resistenza” nei confronti dei dominatori esterni. I crimini vengono ricondotti alla loro realtà concreta, grazie all’apporto di una vasta documentazione inedita. Reati, omicidi, bardane e matrimoni clandestini vengono analizzati non soltanto nella loro dimensione giuridica, ma anche in quella sociale. Viene fuori un’immagine inedita della criminalità sarda, a cui si aggiunge una profonda trattazione della normativa sette-ottocentesca e delle politiche in materia penale seguite dal governo sabaudo e da quello unitario.

Da Passano è stato considerato da Mario Sbriccoli “il più grande storico della legislazione penale che l’Italia abbia avuto”. È stato direttore anche del Dipartimento di Storia dell’Università di Sassari dal 1995 al 2004 e preside della Facoltà di Scienze politiche dal 2004 al 2005.

Dopo i saluti del rettore Massimo Carpinelli, dell’assessore alla Cultura del Comune di Sassari, Raffaella Sau, del direttore del Dipartimento di Storia, scienze dell’uomo e della formazione, Marco Milanese, della direttrice del Dipartimento di Scienze politiche, scienze della comunicazione e ingegneria dell’informazione, Antonietta Mazzette, e del Direttore del dipartimento di Giurisprudenza Gian Paolo Demuro, seguiranno gli interventi di Manlio Brigaglia dell’Università di Sassari, di Riccardo Ferrante dell’Università di Genova, di Marco Nicola Miletti dell’Università di Foggia, di Giorgio Rebuffa dell’Università di Genova. La manifestazione sarà presieduta dal rettore emerito Attilio Mastino.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: