EvidenzaPolitica

Marco Dettori (Futuro Comune): «Non cancellate la Dmo»

Il capogruppo in Consiglio comunale a Sassari presenta un’interpellanza per chiedere che il Comune intervenga presso l’Assessorato regionale al Turismo

Sassari. Il capogruppo di Futuro Comune in Consiglio comunale a Sassari Marco Dettori ha presentato un’interpellanza per chiedere che l’Amministrazione sassarese intervenga presso l’Assessorato regionale al Turismo per scongiurare la cancellazione della Dmo (Sardegna Destination Management Organization), così come affermato dall’Assessore regionale al Turismo Chessa.

«La Legge regionale 8 luglio 2017, n. 16, recante “Norme in materia di turismo” – scrive Marco Dettori –, è stata approvata nella scorsa legislatura, a larghissima maggioranza, a conclusione di un lungo confronto e dopo l’unificazione di quattordici proposte di legge. In quell’occasione gli obbiettivi del legislatore erano, tra gli altri, quelli di promuovere politiche di sviluppo turistico orientate alla valorizzazione del settore, introdurre innovazioni e semplificazioni, incentivare le reti formative, sostenere l’aggregazione e l’associazionismo tra imprese». Per garantire il raggiungimento di questi obbiettivi è nata la Dmo.

Tra le funzioni assegnate alla Dmo sono previste l’attivazione di forme di collaborazione con i soggetti pubblici e privati che sviluppano attività di marketing territoriale, anche attraverso partenariati locali (Dmo locali). A seguito della procedura pubblica avviata nel 2018 dalla Giunta regionale sono stati individuati i concessionari degli aeroporti di Cagliari, Olbia e Alghero quali soci privati della società, per una quota massima del 12 per cento del capitale sociale complessivo ed è stato previsto, inoltre, che una quota pari al 52 per cento del capitale fosse detenuto dalla Regione Sardegna, mentre il restante 36 per cento dalle Camere di Commercio.

La Rete Metropolitana di Sassari fa parte integrante del progetto Dmo; infatti, i Comuni che fanno parte della Rete hanno ufficialmente presentato la richiesta, attraverso un ordine del giorno approvato nel maggio 2018, per ospitare in uno dei comuni stessi la sede del nuovo soggetto pubblico.

Nel corso di un’audizione nella Commissione Attività Produttive del Comune di Cagliari, il 30 settembre scorso, l’assessore regionale al Turismo ha annunciato di voler cancellare la Dmo regionale. «Questa decisione, in assenza di modifiche normative – riprende Marco Dettori –, sarebbe in evidente contrasto con la normativa regionale in materia e, soprattutto, contro la volontà dei cittadini. Per questi motivi chiedo all’attuale Amministrazione comunale se intenda proseguire il cammino verso i lungimiranti obbiettivi delineati dalla Dmo – tenuto conto del fatto che il sindaco di Sassari è anche presidente della Rete Metropolitana – e, nell’eventualità, se voglia intervenire con fermezza per scongiurare lo scippo di uno strumento di vitale importanza per il rilancio del settore turistico nel Nord Sardegna».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: