EvidenzaSpettacoli

“Mai si vegghia lu pindacciu“

Sabato 12 maggio al Teatro Ferroviario la compagna Paco Mustela propone una doppia rappresentazione della commedia tratta da una farsa di Peppino De Filippo

MaisivegghiaSassari. Sabato 12 maggio alle 18 e alle 21, al Teatro Ferroviario di Sassari, la Compagnia del Teatro Sociale “Paco Mustela” mette in scena una delle sue opere più brillanti e fortunate, “Mai si vegghia lu pindacciu”, esilarante commedia in tre atti firmata da Pierangelo Sanna e Paolo Salaris, che hanno tratto il loro spettacolo da una farsa scritta da Peppino De Filippo nel 1942 dal titolo “Non è vero ma ci credo”.

I due autori si sono cimentati spesso nella rilettura in lingua sassarese di grandi successi della drammaturgia nazionale e internazionale, riscuotendo sempre i favori del pubblico. Anche questa volta l’operazione è particolarmente riuscita e la storia, ambientata a Sassari, ben si adatta alle peculiarità del carattere cittadino. La commedia tratta il tema della superstizione e lo fa in modo ironico e leggero, mettendo alla berlina una credenza popolare ben radicata nella società che molto spesso ha sconvolto la vita delle persone colpite dall’accusa di essere portatrici di “sfortuna”.

Il regista Pierangelo Sanna si è affidato per la parte del protagonista, il credulone Commendator Bastiano Solinas, proprio alla bravura e all’esperienza di Paolo Salaris. Gli altri attori in scena sono, in ordine di apparizione: Paolo Pintore (Avvocato Masia), Monica Anelli (la signorina Caria), Nardo Marras (Ragionier Spirito), Monia Mancusa (Rosina), Chiara Ara (Teresa), Salvatore Pinna (Biddoccu), Andrea Vuolo (Salvatore Pinducciu), Fabio Masala (Alberto Sammaria), Manuela Fois (Concetta). Scenografia: Monia Mancusa. Aiuto scenografi: Andrea Gennati, Francesca Pinna, Francesca Ruzzu, Giulia Sorrentino, Virginia Zucca. Trucco e parrucco: Monia Mancusa, Valeria Solinas. Costumi: Anouska Montis. Luci e Fonica: Michele Grandi e Paolo Palitta. Riprese video: Massimiliano Martinelli. Direttrice di scena: Monica Anelli. Regia: Pierangelo Sanna.

Per informazioni e prenotazioni: 366 5844284.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: