EvidenzaSassari

L’Università di Sassari seconda tra i medi atenei

Confermato anche quest’anno il podio della classifica Censis. Guadagnata una posizione rispetto allo scorso anno. Segue Siena e precede, scavalcandola, Trento

UniversitaSassari. L’Università di Sassari si conferma anche quest’anno sul podio della classifica Censis 2018-2019, guadagnando il secondo posto, una posizione in più rispetto allo scorso anno. Con 98.00 punti, segue da vicino la prima classificata, Siena (99 punti) e precede Trento che l’anno scorso si era posizionata al secondo posto.

Il secondo posto complessivo dell’Ateneo è determinato dall’istituto di ricerca sulla base di numerosi indicatori di sintesi, quali “servizi”, “borse”, “strutture”, “comunicazione e servizi digitali” e “internazionalizzazione”. “Strutture”, al primo posto con 110 punti, è l’indicatore con la migliore performance, sovrapponibile a quella dello scorso anno; molto bene anche internazionalizzazione e comunicazione, rispettivamente con 101 e 105 e punti. Il punteggio sui servizi si conferma uguale allo scorso anno (79) con un miglioramento della posizione relativa a questo indicatore (da 11 a 10). Sensibile crescita di 4 punti sul tema delle borse di studio: l’Università di Sassari era quinta lo scorso anno ed è seconda quest’anno dopo Trento. Si registra il passaggio dal 1° al 2° posto nella “comunicazione e servizi digitali”, mentre sull'”internazionalizzazione” viene confermato il primo posto tra i medi atenei.

Offerta formativa dell’Università di Sassari
Il rettore Massimo Carpinelli

«È un buon risultato che premia gli sforzi di quanti lavorano a vario titolo nel nostro Ateneo – afferma il rettore Massimo Carpinelli –. Abbiamo conquistato il primato nel settore dell'”internazionalizzazione” e delle “strutture” e siamo arrivati secondi nel settore dei servizi digitali e innovazione tecnologica. Sono orgoglioso di aver puntato su questi indicatori nelle linee strategiche dell’Ateneo perché i risultati sono molto positivi. Siamo riusciti a fare progressi su indicatori importanti come “borse di studio”, è segno che il cammino intrapreso è quello giusto. Il prossimo obiettivo sarà quello di intervenire in modo più incisivo sui “servizi”, che risultano stazionari rispetto allo scorso anno, pur sottolineando che l’indicatore si riferisce essenzialmente ai pasti distribuiti agli studenti e ai posti letto , dunque fattori sui quali l’Università non ha responsabilità. L’Ateneo ha cambiato volto: è moderno, internazionale, tecnologico. Finalmente i nostri studenti possano trovare quello che potrebbero avere nei migliori Atenei della Penisola, senza doversi allontanare dalla propria regione. Sono fiero di aver realizzato gli obiettivi che mi sono posto all’inizio del mandato».

Gli Atenei vengono suddivisi in cinque diverse classifiche sulla base della dimensione: atenei mega (con oltre 40mila iscritti), atenei grandi (da 20 a 40mila), medi (da 10mila a 20mila), piccoli (fino a 10mila). L’Università di Sassari fa parte del raggruppamento dei medi atenei assieme ad altri 17 atenei.

Gli indicatori utilizzati per la valutazione degli atenei sono i seguenti: servizi numero pasti erogati/iscritti; numero di posti e contributi alloggio/iscritti residenti fuori regione; borse, contributi spesa degli atenei e degli enti del diritto allo studio per interventi a favore degli studenti e borse di studio/premi di laurea/premi di studio con finanziamento da parte di privati/ totale degli iscritti; strutture posti aula/iscritti; posti nelle biblioteche/iscritti; posti nei laboratori scientifici/iscritti; comunicazione e servizi digitali punteggio derivante dall’analisi delle caratteristiche e delle funzionalità dei siti web di ateneo, dei rispettivi profili social ufficiali e dall’efficienza di risposta restituita da questi canali; internazionalizzazione iscritti stranieri/totale degli iscritti; studenti che hanno trascorso un periodo all’estero per studio o tirocinio/totale degli iscritti al netto degli immatricolati; studenti stranieri che hanno trascorso un periodo di studio presso l’ateneo/totale degli iscritti; spesa degli atenei e degli enti al diritto allo studio a favore della mobilità internazionale degli studenti/totale degli iscritti al netto degli immatricolati.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: