EvidenzaPolitica

L’Università di Nuoro sarà intitolata a Grazia Deledda

Accettata la proposta di Fratelli d’Italia. Maoddi e Succu: «Doveroso riconoscimento alla scrittrice orgoglio di Nuoro e della Sardegna nel mondo»

Nuoro. I dirigenti di Fratelli d’Italia Daniele Maoddi e Katia Succu esprimono soddisfazione per la notizia, annunciata sabato dal sindaco di Nuoro Andrea Soddu, che l’Università di Nuoro sarà intitolata a Grazia Deledda.

Il 27 settembre scorso, in occasione del 148esimo “compleanno” della scrittrice nuorese, proprio Maoddi si era rivolto al commissario del Consorzio Universitario Fabrizio Mureddu proponendo che si valutasse, insieme al Comune di Nuoro e alla Provincia, soci fondatori del Consorzio, la possibilità di aggiungere al nome e logo “UniNuoro – Consorzio Universitario Nuorese” la dicitura “Università Grazia Deledda”.

«Ci fa piacere aver appreso dai media che la proposta di Fratelli d’Italia sia stata accettata – scrivono in una nota i due dirigenti di Fdi –. Si tratta di un giusto e dovuto riconoscimento per Grazia, orgoglio di Nuoro e della Sardegna in tutto il mondo ma un tesoro ancora poco valorizzato “in patria” oltre a costituire un omaggio a questa grande personalità che la storia ha donato al nostro territorio».

«Intitolare l’Università di Nuoro a Grazia Deledda costituirebbe un nuovo passo verso l’obiettivo primario dello stesso Consorzio che prevede “la realizzazione a Nuoro del terzo polo universitario sardo”. Ma soprattutto significherebbe unire un nome simbolo nuorese conosciuto in tutto il mondo con le nuove generazioni e la loro formazione, con la storia universitaria di ciascuno dei nostri ragazzi, con il futuro del nostro territorio. Sarebbe inoltre uno straordinario strumento di marketing per le attività del Consorzio stesso a tutti i livelli, da quello regionale a quello europeo ed extraeuropeo», scrivono ancora Daniele Maoddi e Katia Succu.

«Unire il nome e la storia di Grazia a quello del sogno di una Università nuorese e la vita di nuove generazioni di studenti e laureati – concludono Maoddi e Succu – rappresenta in questo momento una scelta importante e lungimirante per la città e per tutto il Nuorese».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: