EvidenzaSardegna

Lunedì a Cagliari l’International Masterclass Women and Girls in Science

Il Dipartimento di Fisica dell’Università e la Sezione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ripropongono l’evento. Nel pomeriggio dibattito sul linguaggio di genere

WomenScienceCagliari. Dopo il successo dello scorso anno, il Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari e la Sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare hanno deciso di proporre anche per il 2018 una Masterclass dedicata alle ragazze in occasione della Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza, voluta dall’Assemblea delle Nazioni Unite per promuovere l’uguaglianza di genere e a far sì che donne e ragazze ottengano parità di accesso e partecipazione nella scienza.

La Masterclass si svolgerà in data lunedì 12 febbraio, presso la Cittadella Universitaria di Monserrato e coinvolgerà 50 studentesse provenienti da 26 scuole di tutta la Sardegna.

Per l’occasione saranno ospiti d’eccezione del Dipartimento di Fisica anche 20 bambine della Scuola Primaria “Regina Margherita” dell’Istituto Comprensivo n°2 di Quartu Sant’Elena. Le bambine saranno impegnate la mattina con il laboratorio intitolato “Madame Curie e i segreti della materia”. Alessia Zurru racconterà l’avvincente storia della grande scienziata, vincitrice di due premi Nobel ed in compagnia di Alessandra Bernardini (Responsabile del servizio di Radioprotezione) e Sara Intina (Laboratorio Scienza) coinvolgerà le bambine in attività sperimentali.

A dare il benvenuto alle bambine e alle ragazze saranno Viviana Fanti, organizzatrice dell’evento, Micaela Morelli, prorettore delegato per la ricerca dell’Università di Cagliari, e Anna Maria Musinu, presidente della Facoltà di Scienze.

Seguirà alle 10.00 l’intervento della giornalista Susi Ronchi, coordinatrice di Giuliagiornaliste Sardegna, sul tema “Donne e Scienza: una relazione difficile”.

A partire dalle 11 le studentesse delle superiori verranno divise in gruppi e affiancate da giovani ricercatrici e dottorande in Fisica effettueranno attività sperimentali nei laboratori. Le esperienze che verranno proposte sono: “Alla scoperta delle proprietà della materia e dell’antimateria in LHCb” con Francesca Dordei; “Alla ricerca di particelle strane in ALICE” con Ester Casula; “Guardiamo dentro le molecole” con Stefania Porcu; “Gli specchi della Fisica” con Elisa Pinna; “Nanomateriali luminescenti al microscopio” con Daniela Marongiu; “Spiare i batteri” con Silvia Acosta Gutiérrez; “Raggi X in fisica medica: il mammografo” con Piera Muzzetto.

Dopo la pausa pranzo, le ragazze parteciperanno ad un dibattito introdotto da Federica Ginesu e Valentina Guido, Giuliagiornaliste Sardegna, sul tema “Il linguaggio di genere non è solo un gioco”.

La giornata si concluderà con un collegamento in diretta audio/video con le scienziate del CERN di Ginevra.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: