EvidenzaSport

Luca Scognamillo ritorna al Latte Dolce

«Sono fortemente motivato e non vedo l’ora che inizi la stagione», commenta l’attaccante

Luca Scognamillo (foto di Alessandro Sanna)

Sassari. Bentornato a Luca Scognamillo, attaccante che dopo una stagione particolarmente positiva giocata in prestito all’U.S. Atletico Uri in Eccellenza, rientra in orbita biancoceleste da senior a contatto con un ambiente in cui era cresciuto e si era formato da fuori quota.

«Sono molto felice di poter tornare a indossare la maglia biancoceleste, colori che ho vestito già per quattro stagioni e con cui ho vissuto tantissime emozioni raggiungendo risultati importanti come la promozione in serie D, la salvezza dei primi due anni e una finale playoff – commenta Luca Scognamillo –. Sono fortemente motivato e non vedo l’ora che inizi la stagione. Quella vissuta in Eccellenza con l’Atletico Uri è stata per una annata importante, la prima giocata non più da fuori quota. Mi sono impegnato al massimo, innanzitutto per ripagare la società della fiducia ma anche per dimostrare a me stesso e agli altri di essere all’altezza a prescindere dall’età. È stata una stagione che reputo molto positiva rispetto alla mia crescita, crescita avvenuta sotto l’aspetto tecnico e sotto quello umano. Non posso che ringraziare l’Atletico Uri e i suoi tifosi per il periodo trascorso insieme: auguro loro il meglio possibile in vista del prossimo campionato. Ho seguito però chiaramente anche il campionato del Sassari calcio Latte Dolce, è stata una annata di altissimo livello in cui la squadra ha occupato sempre le posizioni di vertice della classifica. Nonostante le tante avversarie di spessore non sono mancati i risultati importanti, come la vittoria a Torre del Greco sull’imbattuta Turris. Ancora una volta il team ha dimostrato di poter giocare alla pari con le prime della classe, e sono certo che nei playoff avrebbe potuto dire la sua nella corsa alla promozione. Il futuro? È difficile fare previsioni, non solo per il contesto difficile in cui viviamo questo post lockdown che lascia ancora alcune incognite da risolvere. Ma dobbiamo essere ottimisti, mi aspetto che si continui a seguire le orme delle ultime stagioni: massimo impegno in allenamento e poi in campo, così da mostrare a tutti il nostro valore. Per me tornare al Sassari calcio Latte Dolce significa tornare a casa. Sarà bello ritrovare tutto l’ambiente, la dirigenza, il mister, lo staff e compagni con cui mi sono sempre trovato benissimo. Non vedo l’ora di condividere campo e spogliatoio con loro, così come con gli altri ragazzi e membri dello staff che non ho avuto ancora il piacere di conoscere. Stare bene, insieme, è aspetto fondamentale per poter affrontare al meglio una stagione. Voglio dare un contributo importante, e farò di tutto per ricambiare la fiducia di mister Udassi e della società che, richiamandomi dopo una stagione in prestito, mi offrono l’opportunità di tornare da senior in serie D. Lo ripeto, sono motivato e mi impegnerò a fondo come sempre per cogliere questa nuova occasione ed essere utile alla squadra».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: