Articoli & interventiEvidenza

Lu “Fabiddággiu etimológicu di lu sassaresu”, lu ditziunariu ki mancaba

Salvatore Dedola s’è fuimmaddu a primma in kissa ischora romanza e indiu-europea di Max Leopold Wagner e in kissa di lu germanista Paolo Ramat

di Fabritziu Dettori

Salvatore Dedola è un glottorogu ki à ischrittu più di vinti libri, da “I pani della Sardegna”, a la “Grammatica della lingua sarda prelatina”, tandu l’“Enciclopedia della civiltà Shardana”, e lu “Nou faeḍḍarzu etimológicu dessa limba sarda”, etc. Fuimmaddu a primma in kissa ischora romanza e indiu-europea di Max Leopold Wagner, e in kissa di lu germanista Paolo Ramat, Salvatore Dedola da più di15anni è isthudiendi li linghi semitike, e è arribiddu a la concrusioni ki li parauri sardhi ani “Collegamenti ferrei col semitico”. Un tzerchadori di l’etimorugia di la paraura ki l’à purthaddu a isthudià a predda pisadda la Sardhigna. Paghisthu à camminaddu, a pedi, più di 50.000 km, da lu nord a lu sud, da l’est a l’ovest, ischuddrugnendi li toponimi cu’ la cartha topografica in manu. Una faddigga, ma puru un piazeri, ki abà è a dipusizioni di tutti in “La toponomastica in Sardegna”. Da tuttu kisthu isthudiu, «Libaru da la gabbia di la filologia romanza», fattu d’ischumbatti cu’ la grammatigga e ditziunari di tutti kissi linghi ki so acciaraddi i lu tempu i lu Mediterraneu, fintza a l’origini di l’ischrittura, la proba ki lu sardhu è una linga preromana.

Abà Dedola offri tutta la cunniscentzia soia puru i lu “Fabiddággiu etimológicu di lu sassaresu”. Dui tomi pa un tutari di guasi milli pagini cun più di 30miria lemmi, una setzioni dedicadda a l’itarianu-sassaresu, e un’althra a la “Metodologia per lo studio del sassarese”, indì n’ischancareggia la tesi di tanti linghisthi ki dizini ki lu sassaresu è un diarettu di l’itarianu. Un impegnu, kisthu di lu prufissori, ki rischatta lu sassaresu da kissa «cappa culturale», ki da più di tzent’anni imponi la «conventiō ad excludendum», “battisgiadda” da l’opposizioni tastharrudda di Wagner a ammittì lu sassaresu (e lu gadduresu) i li fabiddaddi sardhi. Edizioni di “Grafica del Parteolla”, in fuimmaddu digitari puru i la piattafoimma https://gumroad.com/salvatorededola#GohBV tomu 1, e https://gumroad.com/salvatorededola#EMAWQ tomu 2.

L’autori documenta una Sardhigna suvrana ki impriaba una koinè linghisthigga semitica “internatziunari” prisenti in tuttu lu Mediterraneu. Una rasgioni ki s’isthirri tandu a lu sassaresu ki, si puru à passaddu una curunizatzioni linghisthigga impurthanti, à rimuniddu un vucaburariu riccu «Di parole arcaiche, da non porre alcun dubbio che esse risalgano a parecchi millenni, persino a decine di millenni», cumenti, pa esenpiu, la paraura sumerica “Dirraxxu” (dirraschu), o l’accadicu “ischutta”.

Di sassaresu si ni fabedda poggu, e umbè poggu si fabedda. A umbè di passoni abbastha dì la “parola più antica”, o la più settoriari, e tuttu è fattu! Ma la regura, una pa tutti, kena isthraleghi, è ki una linga campa candu è fabiddadda. La viriddai è ki li sassaresi no voni a libarassi da kissa diglossia ki cunsegna sempri a l’itarianu l’uffiziariddai e lu pristhiggiu, da la pisaddia di li figliori a kissi initziatibi indì la linga sassaresa dubaristhia aifabetizà e assé la prutagunistha. A dorumannu kisthu è un varori negatibu ki dizi ki li sassaresi no ani nisciuna intintzioni di riccunniscilla e di accredittalla a la pari di l’itarianu.

Kisth’obara innubatiba è, tandu, un ipuntogliu a ipricà la linga sassaresa, ki eddu ciamma “dialetto” indiferentementi, e dazi amparu a la tantu funtumadda dimucratzia linghisthigga, ki vo dì: rippettu e lu dirittu di isisthì.

Salvatore Dedola dedikeggia lu ditziunariu a li sassaresi, «I quali da un secolo sono soggiogati da false teorie accademiche che snaturano l’interpretazione del loro prezioso dialetto, immiserendone le prospettive culturali e favorendone un malo uso mirante alla rapida estinzione».

Inogghi la cunfarentza di “L’origine del sassarese” di Salvatore Dedola traimmissa da telesassaritv da indi abemmu pigliaddu li ritratti e li foto: http://www.sassari.tv/video.php?id=1114&cat=9

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: