CronacaEvidenza

L’importanza di donare il sangue

Venerdì 13 maggio l’Aou di Sassari e l’Avis incontreranno i giovani del Liceo scientifico Marconi per parlare con loro di cultura del dono e del valore della solidarietà

Sassari. Donare il sangue si può. Donare il sangue fa bene a sé stessi e agli altri. È con questo spirito che si aprirà venerdì 13 maggio l’incontro in programma all’auditorium del Liceo scientifico Marconi di Sassari e che punta a sensibilizzare le giovani generazioni al problema legato all’estrema carenza di sangue e fortemente presente nella nostra Isola.

Dalle 8,15 alle 9,15, gli studenti delle quarte e delle quinte che seguono il corso biomedico incontreranno il dottor Pietro Manca, direttore del Servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale dell’Aou di Sassari, e i volontari dell’Avis. L’appuntamento vuole essere un’occasione per diffondere la cultura del dono e il valore della solidarietà tra i giovani, un’esperienza che può contribuire alla crescita della persona sia dal punto di vista civile sia culturale.

Donare il sangue è un gesto nobile e occorre educare le nuove generazioni a quest’azione importante, per far comprendere che un bene così prezioso deve essere disponibile nelle strutture sanitarie di cui si ha bisogno in maniera continua. Un gesto volontario, gratuito e anonimo che può salvare tante vite. Donare sangue è utile per sé stessi perché consente di fare un controllo e un monitoraggio del proprio stato di salute. Infatti a ogni donazione seguono una serie di esami che consentono di valutare le condizioni di salute del donatore.

L’appello alla donazione è stato fatto in diverse occasioni in questi mesi, perché la grave carenza di sangue rischia di compromettere le esigenze dei pazienti e le attività chirurgiche dell’ospedale. Un appello che è valido tutto l’anno e l’incontro con i ragazzi del liceo scientifico di via Donizetti sarà un momento di richiamo importante per tenere alta l’attenzione su questo problema e sensibilizzare tutti i cittadini alla donazione.

Possono donare il sangue i soggetti di età compresa tra i 18 e i 65 anni e in buone condizioni di salute. Inoltre, possono donare il sangue anche i soggetti che, guariti, hanno avuto il Covid-19.

Per le prenotazioni al Centro trasfusionale di via Monte Grappa i donatori possono chiamare, dalle 8 alle 14, i numeri 079 20.61.462 oppure 079 20.61.496. Dalle 15 alle 19 possono telefonare allo 079 20.61.625.

Per donare nella sede dell’Avis comunale è possibile chiamare lo 079 25.25.77 dalle 8 alle 14 e al numero di cellulare 370 14.34.967.

Per l’Avis provinciale, infine, è possibile chiamare al numero 079 25.00.00.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: