Sassari

A Li Punti il nuovo campo da baseball

È stato inaugurato dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, che dal monte di lancio ha tirato la prima palla ufficiale in casa base. Il video della cerimonia

 

BaseballCampoInaugurazione5.jpgSassari. «Coltivate le vostre passioni, difendetele perché se ci credete i sogni si realizzano. Vedete, questo era un sogno quando si è iniziato a costruirlo. Oggi questo è il primo insegnamento che traiamo da questa opera. Certo impiegare sei anni per realizzare un campo è troppo, eppure nonostante questo, la passione dei dirigenti e degli insegnanti ha permesso di raggiungere un risultato importante per tutta la Sardegna e la città». Così il sindaco di Sassari Nicola Sanna questa mattina sì è rivolto ai tanti bambini presenti sul nuovo campo da baseball di Li Punti. L’impianto sorge all’interno di circa cinque ettari di uliveto e questa posizione lo rende caratteristico e “mediterraneo”. Due gli ingressi, da via Vittorino Era e da via Predda Niedda strada 1 bis. Il campo principale ha tutte le dotazioni e misure per essere classificato “internazionale”, così come il campo da softball. E proprio su questi oggi, le Pantere nere, gli Orsi polari e i Nuovi draghi, le squadre dei bambini delle scuole elementari “Sandro Pertini” e allenate dalla Yellow team baseball, si sono sfidati nel “torneo dei diamanti”.

BaseballCampoInaugurazione3.jpg«Da questo nuovo campo – ha ripreso il primo cittadino – spero nascano nuovi titoli regionali, ma anche nazionali e internazionali. Grazie a tutti per averci creduto. Adesso viene il difficile: gestirlo. Lo affidiamo a voi e voi sapete che dovrete darlo nella disponibilità di Sassari e delle squadre che lo frequenteranno. C’è ancora da fare, lo faremo con lo stesso impegno e cercheremo di essere più rapidi ed efficaci».

Sono serviti 600.000 euro per la realizzazione dell’opera, di cui gran parte finanziati dalla Regione Sardegna.

BaseballCampoInaugurazione1.jpgA tagliare il nastro con il sindaco è stato Emilio Sonnu, presidente della “Ssd Yellow Team Baseball” che si è aggiudicata la gara per la gestione del campo per sei anni. La convenzione prevede ulteriori 3 anni nel caso in cui l’associazione apporti migliorie all’impianto. A dare il via ai giochi quindi è stato ancora il primo cittadino che, dal monte di lancio, ha tirato la prima palla ufficiale in casa base.

All’inaugurazione erano presenti anche l’assessore all’Urbanistica Alessio Marras, il presidente del Consiglio comunale Antonio Piu, il consigliere regionale Luigi Lotto, il dirigente del V Circolo scolastico Gianfranco Strinna e il responsabile provinciale del Coni Lucio Masia.

 

 

Galleria fotografica

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: