EvidenzaSassari

L’ex Corte d’Appello di via Padre Zirano ospiterà le società sportive

Tre locali saranno messi a disposizione dal Banco di Sardegna, proprietario della struttura. In tutto 650 mq che saranno sistemati dall’Amministrazione comunale

Sassari. I lavori del Palazzetto hanno impoverito la già scarsa dotazione della città di palestre e spazi coperti per attività sportive. Un accordo tra il Banco di Sardegna e l’Amministrazione comunale rende disponibili nuove aree per svolgere queste pratiche. L’Istituto ha infatti concesso in comodato d’uso gratuito all’Amministrazione parte dell’immobile dell’ex Corte d’Appello, in via Padre Zirano, che sarà adeguato alle nuove esigenze a spese del Comune. Tutti i particolari sono stati spiegati durante una conferenza stampa che si è tenuta venerdì mattina nella sala Consiglio di Palazzo Ducale a cui hanno partecipato il sindaco Nanni Campus, il direttore generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese e l’assessora allo Sport Rosanna Arru.

«Utilizzare gli spazi della ex Corte d’Appello è una possibilità che ci consente di dare risposte alle società sportive. Dobbiamo recuperare tutti gli spazi che questa città negli anni ha costruito. Sono vuoti urbani che non sono utilizzati compiutamente», ha detto il sindaco Campus. «Non so se il Palazzetto sarà completato in due anni. Mi auguro sarà completato il nuovo Centro intermodale».

«In tempi veloci chiuderemo la pratica e gli spazi saranno a disposizione della città», ha aggiunto Cuccurese. «Appena possibile le associazioni vedranno i locali. La risposta del Banco è stata repentina e davvero insperata. È una collocazione davvero felice, siamo al centro città. Il problema di recuperare spazi mi tocca in maniera particolare. Si tratta di trovarli e metterli tutti in pista con le sinergie giuste», ha ricordato l’assessora Arru.

Il contratto, della durata di due anni, prevede che il Comune si faccia carico delle manutenzioni ordinarie e di tutti gli interventi di sistemazione e adattamento dei locali per le finalità sportive da perseguire. Si tratta di circa 650 metri quadrati (400 mq la sala, più i blocchi dei bagni) divisi in tre ambienti contigui, su cui da subito l’Amministrazione interverrà perché possano essere messi a disposizione delle società sportive quanto prima. Occorrerà inoltre sistemare l’impianto dell’aria condizionata.

Il Banco di Sardegna è da sempre particolarmente sensibile e attento alla valorizzazione delle pratiche sportive, riconoscendone la forte valenza sociale. Per questo ha deciso di supportare l’Amministrazione comunale nella ricerca di nuovi spazi adeguati.

Il Banco di Sardegna ha verificato la disponibilità nel proprio patrimonio di locali che potessero soddisfare quanto possibile queste esigenze. L’Istituto ha così offerto, attraverso la sua controllata Tholos S.p.A., l’utilizzo in comodato d’uso gratuito di alcuni spazi nella ex sede della Corte di Appello, in via Padre Zirano.

Dopo la firma, partirà immediatamente l’iter per l’adeguamento degli spazi, a carico del Comune, e subito dopo l’Amministrazione contatterà le società sportive che potranno valutare dimensione e caratteristiche dei nuovi spazi messi a loro disposizione, a fronte del pagamento di un canone.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker