EvidenzaPolitica

Le Sardine anche a Sassari

Manifestazione in piazza Fiume. Ma la risposta è deludente: poco meno di 500 presenze. Casapound espone uno striscione. Il video

Sassari. Le Sardine approdano anche a Sassari, una delle nove città che sabato 14 dicembre hanno ospitato manifestazioni in contemporanea con quella più ampia e partecipata di Roma in piazza San Giovanni. Questa sera in piazza Fiume è stato promosso un flash mob, che ha visto la lettura di articoli della Costituzione e del manifesto delle Sardine.

La risposta dei cittadini non è stata però quella registrata in altre città d’Italia. Circa cinquecento persone, mezza piazza, erano presenti: numeri che hanno lasciato delusi parecchi partecipanti. Tanti i volti noti di partiti e movimenti del centrosinistra, Pd in testa, ma anche diversi esponenti di liste di sinistra. Una manifestazione fino a quel momento tranquilla si è però animata non appena un gruppo di militanti di Casapound ha provocatoriamente esposto dal terrazzo di un palazzo uno striscione con la scritta “Sardi sì, sardine mai” e sventolato il vessillo del movimento di estrema destra. Per reazione istintiva una parte del pubblico ha immediatamente intonato “Bella Ciao”. Lo striscione (come ha riportato in serata l’Ansa) è stato subito rimosso dagli agenti della Digos presenti in piazza. Poco prima era stato invece cantato l’inno sardo “Procurad’e moderare”.

Aggiornamento. Sull’episodio dello striscione di Casapound è intervenuta su Facebook la titolare del b&b dal quale è stato esposto, che ha spiegato che quattro giovani erano ospiti per il giorno. Al momento del flash mob in piazza i quattro hanno disteso lo striscione, sorprendendo i titolari del b&b nel frattempo scesi in piazza per assistere da vicino alla manifestazione. Immediatamente è però intervenuta la Digos, che ha rimosso la scritta.

 

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: