EvidenzaSassari

L’Atp Sassari diventa spa

Sancito con atto notarile il passaggio da consorzio a società per azioni. Il presidente Roberto Mura: «Con il nuovo assetto societario potremo raggiungere nuove punte di eccellenza»

AutobusAtp1

Sassari. La trasformazione è ufficiale. Lunedì sera con un atto notarile è stato sancito formalmente il passaggio da consorzio a società per azioni per l’Atp Sassari. Martedì mattina, nella sede della società, il presidente Roberto Mura e gli azionisti hanno incontrato i vertici dei diversi settori aziendali per presentare loro il nuovo assetto dell’Atp. Alla presenza, inoltre, del direttore generale Roberto Pocci, del Consiglio di Amministrazione, del collegio sindacale e del revisore contabile, sono state descritte le diverse fasi che hanno portato a maturare la necessità di avviare il percorso di mutamento societario.

«Si tratta di un upgrade necessario per permettere che questa azienda compia un reale salto di qualità – ha AtpSocieta3dichiarato il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler, dopo aver fatto un plauso all’egregio operato del direttore generale Pocci che, negli ultimi dieci anni di gestione, è riuscito a sanare i bilanci dell’azienda, consentendo quindi un percorso di cambiamento scorrevole. Per il primo cittadino turritano il prossimo obiettivo è quello di rendere ancora più forte e presente l’Atp in un territorio più vasto, rispetto a quello in cui al momento opera.

Anche il sindaco di Sassari Nicola Sanna si è detto dello stesso avviso: «Ora l’azienda può dirsi pronta ad affrontare il nuovo scenario normativo che ridisegnerà il sistema del trasporto pubblico locale, così come stabilito dall’Unione Europea. Il cambiamento non ci sorprenderà ma, anzi, ci troverà sempre più competitivi: il prossimo passo di Atp sarà quello di specializzarsi nel trasporto cosiddetto metropolitano, ovvero un servizio che allarga i suoi confini e che potenzialmente può offrirsi ad un territorio molto più esteso, che copre l’intera area metropolitana di Sassari». Secondo il primo cittadino sassarese «il disegno di legge sul trasporto pubblico locale, presentato in Regione, una volta in vigore potrà finalmente offrire nuove prospettive: con la creazione del bacino unico del trasporto e la suddivisione dell’isola in lotti, la rete metropolitana di Sassari – ha sottolineato Sanna – potrà gestire il servizio nel proprio lotto, corrispondente esattamente ai confini territoriali della rete, disegnando, quindi, un sistema di trasporto più funzionale, efficace ed efficiente per le effettive esigenze di mobilità di quella popolazione. L’Atp Sassari, in questa fase, non solo potrà essere un sicuro valore aggiunto, ma sarà addirittura protagonista del cambiamento».

AtpSocieta4Guido Sechi, amministratore straordinario della Provincia di Sassari, anche se non ha potuto prendere parte all’incontro, ha voluto comunque esprimere il proprio orientamento in merito: «la trasformazione in spa era un atto già in programma, diventato ormai imprescindibile per evitare che l’azienda venisse esclusa dai processi di affidamento dei servizi di trasporto nelle prossime gare d’appalto». La normativa, infatti, prevede che possano concorrere esclusivamente aziende con forma societaria in spa o srl. «L’Atp – ha sottolineato Sechi – con il nuovo assetto societario potrà raggiungere nuove punte di eccellenza».

AtpSocieta1Il presidente Roberto Mura, che ha avuto il compito di illustrare ai componenti dell’azienda tutti i diversi passaggi che hanno portato alla trasformazione, ha voluto fare un plauso a coloro i quali hanno collaborato negli ultimi mesi senza sosta e con grande professionalità, rendendo il percorso privo di tortuosità burocratiche e amministrative. «È stato un lavoro corale, partecipato, che ha visto il grande contributo da parte di tutti gli attori coinvolti. Essere diventati una società per azioni – ha sottolineato alla platea Roberto Mura – non è un traguardo, ma un inizio. Da oggi si riparte con obiettivi sempre più ambiziosi ma concreti. Dobbiamo offrire al territorio un servizio sempre più al passo coi tempi, di prossimità, che riesca a rispondere maggiormente alle reali esigenze di mobilità della cittadinanza. Abbiamo delle ottime basi dalle quali disegnare, insieme, il futuro dell’Azienda Trasporti Pubblici».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: