Sport

La Torres femminile consolida la posizione in classifica

Netto successo per 3-0 sul campo del Riviera di Romagna per le ragazze di Pompili, ma i dirigenti Muggianu e Piredda salutano.

 

 

sabrina marchese
Sabrina Marchese ha segnato uno dei tre gol

Ancora una bella vittoria, per niente scontata perché ottenuta sul campo di una squadra insidiosa e dai valori tecnici importanti, il Riviera di Romagna, allenato dall’ex rossoblu Enrico Buonocore, talentuoso trequartista che i più fedeli tifosi torresini ricorderanno. Tre a zero e tre punti pesanti, ottenuti attraverso una prestazione di spessore e concretizzato grazie alle reti firmate da Flaviano, Marchese e capitan Tona. Grandi trame di gioco, sicurezza dei propri mezzi e determinazione, queste le armi messe sul campo dalle sassaresi, in gol dopo soli otto minuti con una botta al sette della spagnola Flaviano, uno degli acquisti estivi più azzeccati. Nella ripresa prima Marchese e poi Tona sottomisura hanno chiuso il conto.

Molto felice per il risultato e per la prestazione il tecnico Mario Pompili: < Sono contento perché abbiamo giocato molto bene – ha detto -, le ragazze hanno commesso pochissimi errori. Davvero una bella prestazione. Quando si gioca così i risultati arrivano. Alle nostre avversarie abbiamo concesso solo un calcio d’angolo e questo è indice di grande attenzione per tutta la gara >.

Se sul campo le cose procedono nel migliore dei modi, altrettanto non si può dire a livello societario. Nei giorni scorsi, infatti, sono arrivate le dimissioni dei dirigenti Francesco Muggianu e Adriano Piredda, entrati in società nell’ultimo anno della vecchia gestione e unici superstiti, per scelta, del passaggio di proprietà. La scorsa estate, nel momento di maggior confusione e disorientamento, erano stati fondamentali con il loro impegno e la loro passione, nel cercare di tenere unite le varie componenti, consentendo, grazie ai rapporti personali di reciproca fiducia, la permanenza a Sassari di alcune giocatrici di spessore, che probabilmente avrebbero altrimenti fatto altre scelte. La considerazione nei loro confronti da parte del presidente Capitani, è stata solo apparente e quando recentemente c’è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, Muggianu e Piredda hanno deciso, comprensibilmente e in silenzio, di togliere il disturbo. (Aldo Gallizzi)

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: