EconomiaEvidenza

La Sassari-Alghero esclusa dalle opere pubbliche da commissariare

Il presidente di Ance Centro Nord Sardegna Silvio Alciator commenta: «Intervengano i parlamentari»

Sassari. Nell’elenco delle 44 opere pubbliche stradali e ferroviarie da commissariare, inviato dal Governo il 15 giugno all’approvazione del Parlamento, non appare il completamento del collegamento a quattro corsie della strada Sassari-Alghero. Lo rivela, con una nota, il presidente di Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) Centro Nord Sardegna Silvio Alciator.

A breve distanza dal via libera del Cipe, il suo inserimento nella lista degli interventi da commissariare rappresenterebbe un importante opportunità per imprimere alle procedure di realizzazione dell’opera quell’impulso necessario ad abbreviare i tempi per il suo completamento.

Silvio Alciator

Considerato che nell’istruttoria per l’individuazione di tali opere sono state prese in esame, prioritariamente, quelle già inserite in documenti di pianificazione strategica, in avanzato stato di progettazione, con un quadro finanziario definito e la cui realizzazione determina significativi impatti positivi dal punto di vista socioeconomico, l’Ance Centro nord Sardegna rivolge un appello ai rappresentanti del territorio, soprattutto presenti alla Camera e al Senato, affinché l’opera possa essere inserita nella lista delle infrastrutture stradali da commissariare, poiché in possesso delle caratteristiche previste dalla procedura.

Il completamento dell’arteria a quattro corsie, in quanto principale collegamento fra i due estremi costieri del nord Sardegna, Olbia con Alghero, rappresenta un’esigenza imprescindibile per lo sviluppo organico della rete viaria di tutto il nord Sardegna.

L’assegnazione di un Commissario, come previsto dal decreto-legge n. 76 di luglio 2020 (c.d. DL Semplificazioni), consentirebbe l’attivazione di procedure accelerate e semplificate, anche in deroga al codice degli appalti, rendendo così possibile accorciare i tempi di realizzazione dell’infrastruttura, attesa oramai da molti anni.

«Chiediamo, pertanto, agli esponenti del territorio in Parlamento, un diretto e immediato interessamento su tale opportunità, affinché il territorio possa finalmente vedere compiuta un’opera di rilevanza strategica per il miglioramento della mobilità urbana e della sicurezza pubblica», conclude il presidente Alciator.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: