EvidenzaSport

La Dinamo vince ancora

Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato LBA si impone sulla VL Pesaro 99-74. Pozzecco: «Partita equilibrata nonostante il risultato»

Sassari. Prima giornata del girone di ritorno e nuova vittoria per la Dinamo Banco di Sardegna, che domenica batte al Palaserradimigni la VL Pesaro con un eloquente 99-74. In realtà, nel primo tempo i biancoblù hanno dovuto tenere testa al costante rientro dei marchigiani. Solo nel terzo quarto la Dinamo riesce a piazzare un primo break, per poi dilagare nell’ultima frazione. Nel Banco alla fine sono ben sei i giocatori in doppia cifra. Una quinta vittoria consecutiva in campionato che fa ben sperare per le prossime gare. Innanzitutto, la sfida di Champions League di mercoledì prossimo a Istanbul contro un Galatasaray ormai eliminato e che vale il passaggio del turno. Poi in Coppa Italia ci sarà una altro scontro con la VL Pesaro: per il momento i biancoblù sono sul 3-1 nel computo delle sfide

In avvio di ultimo quarto i biancoblù prendono infatti il largo a +15. La tripla di Kaspar Treier fa saltare in piedi la panchina sassarese, Kruslin punisce dall’arco e ritocca il massimo vantaggio. A -5’ dal termine il punteggio dice 89-69. Un vantaggio insomma solo da gestire. Debuttano Massimo Chessa, ritornato alla Dinamo, Marco Antonio Re e Luca Sanna.

«Ammetto che il risultato è bugiardo – è il commento di coach Pozzecco al termine della gara –. Il divario finale non rende giustizia ad una partita che è stata equilibrata. Colgo l’occasione per fare i complimenti a Pesaro che si è presentata qui con evidenti difficoltà per l’assenza di Delfino e Tambone ma è rimasta in partita e questo va riconosciuto a coach Repesa che sta facendo un lavoro straordinario. Non era per noi una partita semplice, soprattutto perché in partite come queste chi sostituisce i titolari hanno più confidenza e giocano meglio e oggi è successo con Drell. Siamo stati bravi a non prenderli sottogamba, abbiamo giocato una partita tosta, sono molto soddisfatto dei miei ragazzi. Oggi Treier ha messo due triple decisive, sono molto contento per lui, è un ragazzo in cui io credo molto che ogni tanto si deve scontrare con l’annata pazzesca del trio Bilan-Burnell-Bendzius che purtroppo per lui ha davanti. Abbiamo difeso meglio e lavorato meglio questa settimana, mi auguro che i giocatori si convincano che pur segnando tanto dobbiamo avere una difesa solida».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: