EvidenzaSport

La Dinamo si presenta in piazza d’Italia

Ecco la squadra per il campionato 2016-2017. Serata davati al popolo biancoblù con la madrina Geppi Cucciari

 

 

DinamoPres2016Sassari. Lo scenario è quello del salotto buono della città, i protagonisti i giganti che si presentano al popolo biancoblù e ne accolgono il caldo abbraccio, in un simbolico taglio del nastro della nuova stagione 2016-2017. Sul palco a rendere unico il consueto appuntamento, tutta la verve di Geppi Cucciari, madrina di un evento che ha radunato in piazza d’Italia migliaia di tifosi e appassionati di tutta l’isola.

Lei, da sempre supertifosa e amica speciale della Dinamo, fa il suo ingresso in scena sulle note di “Faccia di trudda”: «Facciamo capire subito agli americani come siamo fatti noi sardi», ha detto intonando qualche nota e coinvolgendo subito il pubblico. A raggiungerla sul palco il presidente Stefano Sardara: «Quest’anno ci presentiamo partendo dall’incontro con i tifosi e la città, perché è qui e con loro che prendiamo tanta energia. Sono loro il motore che ci spinge ed è anche grazie alla loro passione che la Sardegna è diventata l’isola del basket, perché le sfide della Dinamo e del suo popolo di sostenitori sono diventate il filo conduttore di una straordinaria impresa di promozione delle eccellenze, non solo sportive, del nostro territorio in tutta l’Europa».

Una serata illuminata dal megaschermo che ha fatto scorrere immagini impresse nella storia biancoblù. E le immagini dei nuovi e dei “vecchi” giganti, presentati uno per uno dall’attrice e comica, strepitosa, come sempre, con la sua irresistibile ironia, a metterli a loro agio e a rompere il ghiaccio.

Fra gli applausi, a scaldare i motori delle migliaia di tifosi che hanno riempito la piazza, l’ingresso del coach Federico Pasquini e degli assistant Giacomo Baioni e Paolo Citrini, e del preparatore fisico Matteo Boccolini. Dalle quinte del grande palco hanno fatto la loro prima uscita della stagione davanti al pubblico sassarese il capitano Jack Devecchi, che ha presentato i due talenti delle giovanili biancoblu Andrea Pompianu e Simone Casula aggregati al roster nel ritiro in corso. Poi in scena, sotto le bombe esilaranti di Geppi e con gli assist tecnici di coach Pasquini, entrano Tau Lydeka, Diego Monaldi, Darius Johnson-Odom, Brian Sacchetti, Ryan Martin, Trevor Lacey, Lollo D’Ercole, Josh Carter, Dusko Savanovic e Rok Stipcevic. E non potevano mancare i video-saluti di Gabriel Olaseni e Michele Ebeling, il primo atteso a Sassari appena conclusi i suoi impegni con la nazionale di Gran Bretagna per la qualificazione agli Europei, e il secondo partito ieri da Olbia alla volta di Helsinki, dove parteciperà al Basketball Without Borders Europe 2016, manifestazione targata Fiba e NBA.

Per tutti, in apertura, il saluto del sindaco Nicola Sanna, del presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau e del direttore generale del Banco di Sardegna Giuseppe Cuccurese.

Sul grande palco nel cuore della città, come sempre, l’intera grande famiglia biancoblù: il vicepresidente Gian Mario Dettori, il responsabile operativo e relazioni esterne Luigi Peruzzu, il responsabile delle Strutture sportive Stefano Perrone, il dirigente responsabile del settore Giovanile, Giovanni Piras e il responsabile tecnico del settore Giovanile Giorgio Gerosa. E ancora, applausi e presentazioni per il team manager Emanuele Fara e per gli staff medico e fisioterapico, con Andrea Manunta (Ortopedico), Antonello Cuccuru (Medico sportivo), Giuseppe Casu (Medico di base), Giuseppe Fais (Radiologo ed Ecografista) Francesco Dettori (Cardiologo), Robert Pisanu (Chiropratico), e Giommaria Ventura (Odontoiatra), Simone Unali (Fisioterapista), Andrea Giordo (Fisioterapista), Ugo D’Alessandro (Fisioterapista), Alessandro Meloni (Posturologo).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: