EvidenzaSport

La Dinamo batte Manresa

In Catalogna finisce 61-64. Il Banco chiude al secondo posto la regular season di Bcl

Catalogna. Al Pavellò Nou Congost finisce 61-64 contro il Baxi Manresa. La Dinamo Banco di Sardegna, con la concomitante vittoria di Ankara sul campo di Strasburgo, chiude al secondo posto la regular season di Basketball Champions League e agli ottavi incontrerà una tra San Pablo Burgos, Nizhny Novgorod e Telekom Bonn.

Il match. Il Banco parte a cento all’ora, un gioco da tre punti di Evans e le triple dei due nazionali Spissu e Vitali scrivono il 2-9 dopo 3’. Magarity e Vaulet riducono il gap per Manresa, i catalani costretti già a ruotare gli uomini, la tripla di Dulkys vale il -4. La Dinamo aggiusta la difesa dopo il parziale subito, anche Pierre di impatta dall’arco (3/4), al 7’ è 11-18. Pozzecco manda in campo Jerrells, Sorokas e Coleby, grande energia da parte del trio appena entrato, Martinez chiama il timeout per provare a limitare la fuga, Jerrells chiude la prima frazione sul 17-26.

Ritmi alti, la Dinamo corre e Manresa prova a tenere il passo, Jerrells prezioso dall’arco, il secondo quintetto funziona bene e i giganti conducono 23-30 al 13’. Pozzecco gioca la carta del doppio lungo Bilan-Coleby ma i giganti perdono un po’ le fila del gioco e i catalani rientrano con le triple di Nelson e Demanen (29-30), è immediato timeout sassarese dopo quasi tre minuti di digiuno in attacco. Primo sorpasso del Baxi con Kravish, Pierre e Evans tornano sul parquet per ridare equilibrio, parziale di 13-0 dei padroni di casa, la gara cambia totalmente volto e Poz bacchetta i suoi. Il Banco litiga col ferro ma lavora bene in area e dalla lunetta rosicchia punti, Spissu firma la parità a cronometro fermo e manda tutti negli spogliatoi sul 36-36.

Si riparte con il match in equilibrio, un colpo al volto subito da Miki Vitali scatena l’ira di coach Pozzecco espulso per doppio tecnico dopo le eccessive proteste. La Dinamo esaurisce il bonus dopo appena due minuti, Gentile rompe gli indugi e firma il nuovo sorpasso del Banco, la difesa biancoverde lavora bene e al 24’ è 42-43. Il Banco si compatta e reagisce con un 9-0 di parziale, Manresa chiama timeout e a sua volta firma un mini parziale che riduce il gap a sole due lunghezze di svantaggio. I giganti difendono e catturano rimbalzi tenendo gli avversari a soli 12 punti nella terza frazione, dopo 30’ è 48-54.

Nuovo allungo sassarese sino al +9, Manresa costretta a vincere per passare il turno tenta il tutto per tutto negli ultimi 5’ di gioco, i catalani si riportano a -5, Casalone chiama timeout. Jerrells per la scossa, il Baxi non molla e mette in seria difficoltà la Dinamo nei minuti finali, Spissu gestisce il gioco, doppio errore offensivo, perde palla Manresa che però si riporta ad un solo possesso di distanza con il libero di Mitrovic. Sbaglia Pierre, tecnico anche contro Casalone a 8” dalla fine, -2 catalano, Miro Bilan cattura il rimbalzo difensivo e subisce fallo a 2” dalla sirena, sbaglia il primo libero e realizza il secondo, Martinez chiama il minuto e costruisce l’ultimo tiro ma le speranze dei padroni di casa si spengono nelle mani di Dulkys, al Pavellò Nou Congost finisce 61-64. La Dinamo Banco di Sardegna, con la concomitante vittoria di Ankara sul campo di Strasburgo, chiude al secondo posto la regular season di Basketball Champions League e agli ottavi incontrerà una tra San Pablo Burgos, Nizhny Novgorod e Telekom Bonn, terze classificate dei gironi B, C e D.

 

Baxi Manresa – Dinamo Banco di Sardegna 61-64
Arbitri: Aleksandar Glisic (SRB) – Igor Mitrovski (MKD) – Gintaras Vitkauskas (LIT)
Parziali: 17-26, 19-10, 12-18, 13-10
Progressivi: 17-26, 36-36, 48-54, 61-64

Baxi Manresa: Serrano ne, Jou 9, Nelson 5, Magarity 2, Baez 6, Sakho, Tomas 9, Mitrovic 8, Vaulet 5, Dulkys 3, Kravish 11, Perez 3. All. Martinez.

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 5, Bilan 14, Bucarelli, Devecchi ne, Sorokas 3, Evans 7, Magro ne, Pierre 12, Gentile 3, Coleby 2, Vitali 7, Jerrells 11. All. Pozzecco.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: