EvidenzaSport

La Dinamo ai play off da mina vagante

Brescia parte favorita, ma i sassaresi possono sorprendere. Il punto di Aldo Gallizzi

Il coach della Dinamo Piero Bucchi

Alla fine l’ipotesi più probabile si è verificata e la bella vittoria centrata a Varese nell’ultimo ballo della stagione regolare non è servita a migliorare il sesto posto già garantito. La classifica avulsa è stata decisiva e l’avversaria del Banco sarà la Germani Brescia, terza classificata e vera sorpresa della stagione. Meglio o peggio di altre è difficile da dire, di certo c’è che la Dinamo arriva alla post season in gas, lanciatissima e vogliosa di competere, come ha affermato lo stesso Bucchi. Se dunque è vero che Brescia è forte e godrà del fattore campo, lo è altrettanto che questa Dinamo abbia tutte le carte in regola per giocare un brutto scherzo a Della Valle e compagni, indossando le vesti della mina vagante. Consapevolezza dei propri mezzi, esperienza, poca pressione ed entusiasmo, possono davvero essere le chiavi giuste per scardinare o comunque incrinare le certezze della squadra di coach Magro, che ad un roster già completo e talentuoso ha aggiunto di recente l’ex brindisino John Brown, giocatore energico ed esplosivo. Difficile dunque, molto, ma certamente non impossibile e molto importante a questo proposito sarà vincere una delle prime due gare, in programma in trasferta lunedì 16 e mercoledì 18 maggio. Questo cancellerebbe il vantaggio per Brescia, dato dal fattore campo. A seguire la serie si sposterà al Palaserradimigni venerdì 20 ed eventualmente domenica 22, con la bella che andrebbe a disputarsi in terra lombarda martedì 24. Tatticamente la sfida si preannuncia interessante e con duelli di altissimo livello sia sul perimetro, con Della Valle, Mitrou-Long e Moore da una parte e Robinson, Logan e Kruslin dall’altra. Senza dimenticare Petrucelli e Laquintana. Avvicinandosi al pitturato la Germani propone oltre al già citato Brown, elementi come Burns, Moss, Gabriel, Eboua e Cobbins, che insieme offrono un perfetto mix di energia, talento, esperienza e solidità. 

Aldo Gallizzi

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: