canale12EvidenzaSassari

La Befana è ritornata in piazza d’Italia

Rinnovato il tradizionale appuntamento con la vecchina che si è calata dal Palazzo della Provincia per distribuire caramelle ai bambini. La novità delle Befane in vespa

 

 

Befana2017Sassari. Ancora una volta per il 6 gennaio piazza d’Italia ha ripreso i colori della festa. La Befana è scesa dal tetto del Palazzo della Provincia ed ha distribuito caramelle e cioccolato ai bambini che attendevano in piazza d’Italia. Venerdì è stato così rinnovato il tradizionale appuntamento con la discesa della Befana. La vecchina è discesa con attenzione, con una grande sacca e la tradizionale scopa. L’iniziativa è stata curata dai Vigili del Fuoco, Nucleo Saf – Gruppo Soccorso Alpino Fluviale (che svolge servizio tecnico urgente 24 ore su 24). L’attore Carlo Valle ha introdotto i singoli momenti dell’evento.

Quest’anno c’era una novità. La Befana, anzi, tante befane, sono arrivate in moto e per la precisione a bordo di una Vespa. La manifestazione, che si è conclusa in piazza d’Italia poco prima dell’iniziativa dei Vigili del Fuoco, è stata organizzata dall’Assessorato comunale alla Polizia Locale che, in collaborazione con il “Vespa Club Sassari”, ha consegnato oltre cento calze colme di dolci ai bambini. Un vero e proprio corteo di Vespe con a bordo tante Befane, dalle 10 sino alle 11,30, ha portato in città una ventata di allegria, soprattutto ai piccoli meno fortunati. La manifestazione, ha visto un corteo percorrere le vie Carlo Felice, Dante, Margherita di Savoia, Emiciclo Garibaldi, Italia, Amendola, San Pietro per arrivare alle cliniche di Neuropsichiatria infantile e Chirurgia pediatrica dell’Aou, dove sono state consegnate 20 calze colorate.

Da qui il corteo di Befane in Vespa è ripartito in direzione di piazza d’Italia. «Le calze – spiega il comandante della Polizia Locale Gianni Serra – sono state acquistate con i fondi che arrivano da una remissione di querela chiesta da un cittadino che, dopo aver oltraggiato un agente, era stato denunciato e sottoposto a procedimento penale. Il Comando della Polizia ha accettato la proposta fatta dal cittadino, richiedendo che le somme fossero destinate a iniziative di carattere sociale». Alla manifestazione hanno partecipato anche il sindaco Nicola Sanna e l’assessore alla Mobilità Antonio Piu. «Attraverso questa iniziativa sociale – aggiunge l’assessore Piu – vogliamo essere più vicini ai bambini meno fortunati e far conoscere meglio tutte le attività del nostro assessorato».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: