EvidenzaSport

Incompiuta Dinamo

La sensazione è che con un pivot solido e affidabile al posto di Mekuwulu, si possa fare il salto di qualità. Il punto di Aldo Gallizzi

Il coach della Dinamo Piero Bucchi

Andare a vincere a Brescia, squadra molto profonda e in gas, si sapeva che sarebbe stato compito arduo, ai limiti dell’impresa. E così è stato, il campo ha confermato che al momento attuale, quella bresciana è squadra più completa della Dinamo. Nonostante tutto, il match è andato avanti a strappi, ma sostanzialmente su binari di equilibrio e si è deciso solo negli ultimi due giri di lancette, quando la maggior solidità dei padroni di casa, che hanno alzato il livello difensivo sugli esterni sassaresi, costringendoli di fatto a tiri poco puliti, ha fatto pendere definitivamente la bilancia. Tirando le somme, resta effettivamente poco da recriminare per quanto fatto in campo dagli uomini di coach Bucchi, che ha ripreso regolarmente il suo posto, dopo la sosta forzata per la positività al covid. La squadra ha risposto, con Robinson, Logan e Bendzius, ancora una volta chiamati a fare pentole e coperchi, coadiuvati da un ottimo Kruslin e in generale da tutta la batteria degli esterni. Le note dolenti, purtroppo, ancora una volta sono arrivate da sotto le plance, con gli alti e bassi di Mekowulu che onestamente, adesso incominciano a stancare e a far perdere la pazienza anche a Giobbe. Il nigeriano non da garanzie e prima di ogni partita bisogna raccogliersi in preghiera, sperando che la luna sia buona. Zero affidabilità. Ergo, se il lungo di Lagos resterà a Sassari, bisognerà mettersi l’animo in pace e rassegnarsi a questo andazzo. Il tutto accentuato dal rendimento al di sotto delle aspettative di Burnell e dal fatto che al volenteroso Ousmane Diop non si può certo chiedere di fare la differenza. Le lacune nel pitturato e a rimbalzo diventano dunque evidenti e spesso costano care nell’economia di una partita e del risultato. Un vero peccato, perchè la sensazione è che con un centro più solido e concreto di Mekowulu, un tipo alla Dario Hunt ad esempio, la Dinamo di Bucchi potrebbe completarsi e fare un bel salto di qualità.

 

Aldo Gallizzi

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: