EvidenzaSport

“In mare sicuri” con la pratica sportiva

Mercoledì pomeriggio alle 17 nell’Aula magna del Liceo Canopoleno di Sassari la presentazione del percorso educativo per combattere il disagio sociale

Sassari. La pratica sportiva, e le discipline acquatiche in modo particolare, come percorso educativo per combattere il disagio sociale e promuovere l’inclusione fra i giovanissimi. “In mare sicuri” è un progetto che nasce a Sassari, ed è risultato terzo in tutta Italia sugli oltre seicento presentati che hanno ottenuto il finanziamento dell’ufficio sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Un progetto che sarà presentato mercoledì 14 novembre alle 17 nell’aula magna del Canopoleno di Sassari. All’incontro interverranno oltre alle istituzioni coinvolte nel progetto, Eleonora Palmas che lo ha ideato, Marco Pinna che approfondirà i temi legati all’abbandono sportivo, Cristiano Depalmas, il cui intervento verterà sugli aspetti psicologici della pratica sportiva, gli aspetti relativi a nuoto e disabilità saranno analizzati da Solidea Chessa. Le conclusioni relative agli interventi – moderati dal giornalista Marco Ledda – saranno affidate a Stefano Masala, presidente della Sporter.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: