EvidenzaSassari

Il sindaco Campus: «Stiamo studiando una riperimetrazione della Ztl»

Saranno inserite nuove aree pedonali. I primi dati dell’analisi in corso dicono che alcuni varchi adesso aperti hanno registrato un incremento del traffico fino a nove volte

Sassari. «Non sfugge a nessuno che in campagna elettorale questa maggioranza coram populo si era espressa in maniera molto chiara. La Zlt era sicuramente non idonea. E lo ammettevano anche altri candidati». È quanto ha rimarcato martedì pomeriggio in Consiglio comunale il sindaco Nanni Campus, che ha risposto all’interrogazione presentata dal consigliere di Italia in Comune Lello Panu sulla sospensione della Zona a Traffico Limitato nella parte ottocentesca della città e nella porzione superiore del centro storico. «Si è arrivati a sospendere le limitazioni dell’Area Blu in base ad esclusive interpretazioni del sindaco e della Giunta. La Commissione Urbanistica è stata totalmente esclusa e ancora non si è riunita sull’argomento. Questa modifica introdotta lo scorso 2 settembre non rappresenta una visione complessiva», ha detto Panu.

NanniCampus4
Il sindaco Nanni Campus

«Non stiamo andando alla cieca», ha ribadito il sindaco Campus. Il monitoraggio delle vie che facevano parte dell’ormai ex Ztl sta cominciando a dare i primi dati, che riguardano in particolare il flusso veicolare nei varchi. «Abbiamo scoperto in maniera del tutto curiosa che quello di piazza Castello non funziona da più di un anno e dalle analisi che riguardano gli altri accessi sono emersi alcuni importanti elementi di valutazione. Il varco di via Cavour si è fermato a fine luglio. «Un reset era quindi utile. Alcuni varchi sono utilizzati in via preponderante. Dai cittadini quindi ci sono particolari esigenze. Il varco di via Spano, da quando è stato aperto, ha registrato un incremento di traffico di nove volte rispetto a prima: ed è comprensibile che gli automobilisti adesso percorrano la via, per non rimanere imbottigliati all’incrocio tra viale Umberto e via Bellieni. L’altro varco di viale Umberto, quello di via Politeama, ha avuto un incremento di tre volte; in via Arcivescovo e in via Margherita di Castelvì invece intorno al doppio».

LelloPanu
Lello Panu (Italia in Comune)

Ci sono però le proteste. «Per quanto riguarda i commercianti, li stiamo ancora incontrando e onestamente nessuno ci ha mai detto che non va . Per i residenti… vorrei andare in viale Caprera e chiedere i residenti se gradiscono che diventi Ztl, con parcheggi solo per loro. È chiaro che mi risponderanno di sì e diamo per scontato che i residenti si lamentino se viene sospesa la Ztl. Dobbiamo però tenere in conto delle esigenze di tutta la collettività».

Ma la Ztl è definitivamente cancellata o ritornerà presto con una rivisitazione anche profonda? Questa seconda sembra l’ipotesi più accreditata e le parole del primo cittadino lo conferma. «Stiamo studiando come riperimetrare la Ztl e dove inserire nuove aree pedonali, in che orari, in che periodi. Tutto questo in base a uno studio che è in atto. Stiamo valutando tutto e potevamo farlo solo ritornando ad uno stato zero. Solo nel momento in cui scientificamente concluderemo l’analisi e avremo i risultati potremo prendere delle decisioni. Nella città murata c’è un eccessivo carico di traffico e questo lo possiamo dire».

ViaBrigataSassari«Lei dice che non esiste un progetto di sviluppo… – ha detto ancora il sindaco Campus, rivolto al consigliere Panu –, non mi pare che al di là della prima settimana ci sia stata una sollevazione popolare. Ne hanno beneficiato i cittadini che hanno una circolazione più idonea e più snella. Ciò che inquina sono le macchine in fila, che vogliono uscire dagli ingorghi».

«Avremo maniera di presentare nelle sedi dovute e nei tempi dovuti le proposte. Per il momento stiamo lavorando e monitorando», ha concluso il primo cittadino.

«È una risposta che non mi soddisfa», ha replicato Panu. «Se i varchi sono aperti i cittadini è ovvio che passano. È comunque il percorso che non condivido. Prima avrei sentito tutti. E del resto anche quando fu istituita la Ztl c’erano persone a favore e altre contro». (lu.fo.)

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: