EvidenzaPolitica

Il Pd replica al Pci: «Non abbiamo alcun satellite»

«In virtù del ruolo avuto e confermato dall’esito delle consultazioni in città siamo invece il punto di riferimento nel centrosinistra senza pregiudicare l’autonomia delle altre componenti»

Sassari. «In relazione al comunicato firmato dagli iscritti della sezione cittadina del Pci, secondo cui l’opposizione in Consiglio comunale “sarebbe” rappresentata dal “PD e dai suoi satelliti”, chiariamo che il Partito Democratico non ha alcun satellite e che invece, proprio in virtù del ruolo avuto e confermato dall’esito delle consultazioni in città, costituisce il punto di riferimento per la coalizione del centro sinistra senza però pregiudicare l’autonomia delle altre componenti». Così in una nota il Partito Democratico sassarese con la segreteria cittadina e con il gruppo in Consiglio comunale (Giuseppe Masala, Fabio Pinna, Giuseppe Mascia, Carla Fundoni).

Pci: Giunta Campus senza disegno strategico

«Chiariamo che se non si vuole mancare di rispetto almeno agli elettori e alle elettrici bisognerebbe imparare a capire le differenze e a saperle collocare nel quadro politico cittadino e territoriale. In merito alla supposta “assenza” rispetto all’azione amministrativa della Giunta Campus ricordiamo che il Partito Democratico ha preso sempre posizione ufficiale sulle ancora poche decisioni assunte da questa Giunta. Ricordiamo che su tali decisioni e su altre vicende il PD ha già prodotto e portato il proprio contributo all’attenzione pubblica della città sia con atti formali a Palazzo Ducale sia con azioni al di fuori di esso, il che – se ben si osserva – è verificabile attraverso tutti i mezzi di comunicazione, se poi non lo si vuole vedere il problema è un altro, di certo non nostro. Va piuttosto segnalato e stigmatizzato l’atteggiamento di chi non solo non dà segno della propria presenza con atti precisi e circostanziati sulle questioni sollevate (ZTL, rete metropolitana, metrotramvia, P.U.C., sanità, attività produttive, nettezza e verde urbani, cultura e sviluppo territoriale), ma soprattutto invece di aiutare a ricostituire un fronte attivo per arginare le destre cittadine, sia civiche sia partitiche, contribuisce ad alimentare incertezza e dissenso a favore, questo sì, del consenso di chi amministra la città. L’invito che rivolgiamo a tutte le forze politiche della sinistra e del centro sinistra è di cooperare e collaborare in modo critico ma rispettoso delle posizioni altrui, per le divisioni e la poca chiarezza è finito il tempo e ne siamo francamente stanchi e stanche», conclude il Pd. 

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: