EvidenzaPolitica

Il Pd a Campus: «Sassari è senza guida e disorientata»

«È un sindaco che si rifugia nella caricatura del pensionato che critica i cantieri stradali piuttosto che suggerire modelli di pianificazione urbana e sociale»

Mentre la città è sempre più evidentemente senza guida, disorientata e preoccupata per il futuro, Nanni Campus cela la sua inadeguatezza alla moderna gestione amministrativa con una teatrale performance da grande “illusionista” quale si è dimostrato fino ad ora. Non occorre essere raffinati analisti per capire che non è un uomo contemporaneo, ma un sindaco che si rifugia nella caricatura del pensionato che critica i cantieri stradali piuttosto che suggerire modelli di pianificazione urbana e sociale. Solo così si spiegano anche le ultime infantili tattiche d’aula per sfuggire al confronto con le opposizioni sulla valutazione programmatica del suo mandato.

Questo suo atteggiamento teatrale, teso ad amplificare e spettacolarizzare presunti errori amministrativi del passato, è finalizzato a nascondere l’assenza di una propria visione di città e programmazione.

Racconta alla stampa, ancora una volta senza contraddittorio, di essere impegnato a correggere dettagli progettuali e a colmare ritardi, quando invece non ha l’onestà l’intellettuale di riconoscere di aver trovato una eredità amministrativa colma di attività già avviate, finanziamenti e progetti da portare avanti. Dia dimostrazione, invece di versare veleno, di avere la capacità di concretizzare questa eredità dandole corpo e gambe, non dovrebbe essergli difficile poiché sarebbe sufficiente riaffermare quel valore politico chiamato “continuità amministrativa”.

 Faccia a meno quindi di presentarsi come l’uomo della provvidenza, perché non lo è. Piuttosto cerchi di avviare un dialogo sereno coinvolgendo non solo la sua maggioranza, che ha già dato segni di insofferenza, ma il Consiglio tutto e la Città a partire dalle sue componenti economiche e sociali.

Gruppo Partito Democratico – Consiglio Comunale di Sassari
Giuseppe Masala – Fabio Pinna – Giuseppe Mascia – Carla Fundoni

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: