EvidenzaPolitica

Il Pci contro il Piano casa della Giunta Solinas

Venerdì 7 febbraio dibattito pubblico con l’urbanista Sandro Roggio, che sarà intervistato dal giornalista Costantino Cossu

Sassari. Il nuovo Piano casa della Giunta Solinas – espressione della destra sardo-leghista – se approvato avrà un impatto devastante sulle coste e l’ambiente sardo. È il giudizio della federazione del Pci sassarese che ha organizzato un dibattito pubblico per venerdì 7 febbraio nella sezione Polano-Berlinguer di via Mancaleoni 3a. L’urbanista Sandro Roggio, impegnato nella tutela del paesaggio sardo, sarà intervistato dal giornalista della Nuova Sardegna Costantino Cossu. Introdurrà la segretaria del Pci Patrizia Marongiu.

Per i comunisti «la battaglia contro il cemento libero in riva al mare che farà a pezzi il piano paesaggistico regionale è fondamentale. Per questo – affermano – occorre che la mobilitazione sia ampia e unitaria e coinvolga organizzazioni politiche, dei lavoratori, ambientaliste e culturali, singole personalità, istituzioni». Il piano Solinas consentirà anche di costruire entro il limite del 300 metri dal mare che per il Pci è una posizione inaccettabile e da sconfiggere.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: