EvidenzaSardegna

Il 28 aprile a Monteleone Rocca Doria ritorna Freemmos

Un anno fa dal più piccolo comune della provincia di Sassari era partito il progetto della Fondazione Maria Carta sul fenomeno dello spopolamento

FreemmosLogoSassari. Sabato 28 aprile, nel giorno di Sa Die de sa Sardigna, la carovana di Freemmos ritorna a Monteleone Rocca Doria. Qui, lo scorso anno, era partito il progetto promosso dalla Fondazione Maria Carta per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sul fenomeno dello spopolamento che investe numerosi centri della Sardegna. Al mattino il consueto dibattito con esperti e imprenditori: dopo i saluti del sindaco padrone di casa, Antonello Masala, e dei primi cittadini degli altri centri (Baradili, Sassari, Fonni e Alghero) in cui è stato ospitato “Freemmos” e del presidente della Fondazione Leonardo Marras, è previsto il dibattito con esperti, imprenditori, amministratori con gli interventi di Alessandra Arru, membro fondatore della SSEO (Osservatorio delle Dinamiche Sociali ed Economiche della Sardegna), Antonello Fadda, titolare di “Character”, azienda leader nel settore della comunicazione globale, e Battista Cualbu, presidente di Coldiretti Sardegna. Coordinerà il giornalista Giacomo Serreli.

Nel pomeriggio, spazio alla musica con la presenza di tanti artisti che hanno aderito all’invito della Fondazione Maria Carta, tra cui i Bertas, i Cordas et Cannas, i Fantafolk, i Mori per sempre, Francesco Piu, il Coro femminile “Caras”, i Double Dose, Mariano Melis, i Tressardi e tanti altri.

Da Monteleone Rocca Doria prende inoltre avvio un’iniziativa solidale che la Fondazione Maria Carta ha deciso di sostenere. Si tratta della raccolta fondi a favore di Cristina Rosa, giovane musicista di Cuglieri affetta da una malattia rara, la “Neuroborrelliosi di Lyme”, trasmessa generalmente dal morso di una zecca. Le cure vengono effettuate negli Stati Uniti, con una terapia si sta rivelando efficace ma costosa. Per tutta la giornata sarà allestito uno spazio informativo e di raccolta fondi a cura dell’associazione Misericordia di Villanova Monteleone.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: