CronacaEvidenza

I Riformatori compatti sulla 4 corsie Sassari-Alghero

Il coordinatore provinciale Vincenzo Corrias: «Non ci possono essere mezze misure». Appello al ministro Toninelli

Vincenzo Corrias

Sassari. Il coordinamento provinciale di Sassari dei Riformatori Sardi, facendo propria la posizione emersa dai coordinamenti cittadini di Sassari, Alghero e Olmedo, direttamente interessati, non può che esprimere il proprio sostegno a quanto già espresso dall’assessore regionale ai Lavori Pubblici Roberto Frongia sull’annosa incompiuta della “Sassari-Alghero”. «Non ci possono essere mezze misure – ricorda il coordinatore provinciale Vincenzo Corrias –, l’arteria deve essere realizzata a quattro corsie; si tratterebbe del giusto e coerente, anche progettualmente, completamento di un’opera già avviata e non di una nuova e diversa realizzazione. Inutile raccontare come siamo di fronte ad una arteria importante per il territorio, che col suo perfezionamento garantirebbe percorrenze adeguate e più sicure. Non si può, oggi, ipotizzare, rispetto ad un progetto di valenza superiore, un declassamento dello stesso adottando improvvisamente e per il segmento restante la soluzione delle due corsie».

I Riformatori Sardi ritengono che il riscatto del Nord Ovest della Sardegna riparta dal rispetto degli antichi impegni riconoscendo a tutta l’area il diritto ad essere dotata delle necessarie infrastrutture così da favorirne lo sviluppo e la interazione fra comunità.

L’appello è, dunque, al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Toninelli affinché le richieste della Regione, espresse attraverso l’assessore Frongia, trovino opportuno accoglimento.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: