EvidenzaPolitica

Governo-Regione, Gavino Manca: «Abbandonare la logica del compromesso»

«L’accordo sugli accantonamenti è stato positivo ma ora è il momento di lanciare un Patto di crescita», auspica il deputato sassarese del Pd

Gavino Manca (Pd)

Sassari. L’accordo tra il Governo e la Regione Sardegna sugli accantonamenti è stato positivo ma ora è il momento di abbandonare la logica del compromesso: il tavolo tecnico convocato per il 6 gennaio sia l’occasione per affrontare in maniera decisa gli svantaggi strutturali permanenti e lanciare un “Patto di crescita della Sardegna”. È quanto mette in risalto in una nota il deputato sassarese del Pd Gavino Manca. «È il messaggio che ho lanciato con un ordine del giorno legato alla legge nazionale di bilancio approvata nelle scorse settimane. Insieme ai deputati Romina Mura e Andrea Frailis sottolineo come nell’accordo Governo-Regione l’isola abbia rinunciato a una quota del pregresso, accettando la restituzione rateizzata della restante quota e un impegno per investi menti importante ma inadeguato».

«Pensiamo solo, ad esempio – spiega Manca –, all’effetto combinato delle sentenze della Corte costituzionale e del Tar: a seguito dell’accordo la Sardegna rinuncerà di fatto a circa 350 milioni di euro. A questo vanno aggiunti i 53 milioni annui in meno per i nostri enti locali e ricordato che rispetto agli altri italiani i sardi sostengono 1,1 miliardi annui in più per i costi di energia e trasporti (teniamone conto quanto si parla dei 1,4 miliardi per investimenti spalmati in 14 anni). Ragioniamo quindi degli obiettivi di compensazione dei divari infrastrutturali esistenti, necessari per programmare uno sviluppo armonioso della nostra isola nei prossimi 20 anni. Le risorse destinate agli investimenti, così limitate e dilazionate nel tempo, sono insufficienti per un adeguato piano infrastrutturale e rischiano di andare disperse nella spesa corrente, se non vincolate e finalizzate. Per tutte queste ragioni è invece essenziale prendere di petto i problemi dell’isola e avviare un ragionamento ampio e lungimirante. I sardi non possono accontentarsi di semplici compromessi».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: