EventiEvidenza

Giornate di Studi in onore di Antonio Simon Mossa

“Il ruolo dell’intellettuale tra impegno civile e pensiero”. Lunedì 18 e martedì 19 febbraio dalle 10 alle 13 nella sala convegni della Fondazione di Sardegna

Sassari. Lunedì 18 e martedì 19 febbraio dalle 10 alle 13 due intense giornate di studio e approfondimento sul ruolo dell’intellettuale nel tempo contemporaneo a partire dalla figura del poliedrico intellettuale sassarese Antonio Simon Mossa organizzate dalla Società Filosofica Italiana (sezione universitaria di Sassari) e dal Laboratorio di Antropologia Visuale “Fiorenzo Serra” della Società Umanitaria di Sassari. Il convegno di studi, partendo dalle vicende personali e professionali dell’architetto sassarese, vuole esaminare il senso e il compito dell’essere intellettuale tra impegno civile e pensiero nella complessità della società attuale. Il luogo scelto per queste giornate di studi è prestigioso: la sala convegni della Fondazione di Sardegna, ente finanziatore e patrocinatore del progetto “Una nuova visione della Sardegna. Gli archivi ritrovati di Antonio Simon Mossa nel centenario della sua nascita (1916-2016)”, un progetto volto alla valorizzazione e allo studio del “sardo illustre” Antonio Simon Mossa.

 

Il programma:

Lunedì 18 febbraio Salvatore Mura parlerà di “Politica e Intellettuali nella Sardegna dei notabili (1861-1914)”; Antonello Nasone illustrerà il rapporto tra “Intellettuali Sardi e la Grande Guerra”, mentre Simone Ligas racconterà dell’esperienza cinematografica di Simon Mossa del 1942.

Martedì 19 febbraio Giuseppe Mascia proporrà una relazione dal titolo “Troppa luce, troppo buio: il ruolo dell’intellettuale nel tempo contemporaneo”. Antonio Deiara racconterà l’afflato musicale dell’architetto sassarese con un intervento intitolato “Il Diesis di Simon Mossa”, Alessandro Doneddu illustrerà il contesto sociale di riferimento con la relazione “Il Salotto buon di Antonio Simon”, Michele Pinna chiuderà la rassegna con una riflessione su “Intellettuali: Quale identità? Quale Autonomia?”.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: