EvidenzaSassari

Giornata nazionale del ringraziamento a Sassari, Osilo e Porto Torres

Sabato e domenica ritorna l’appuntamento promosso dalla Cei e quest’anno occasione per riflettere e per convertire i nostri stili di vita a una ecologia integrale

Sassari. Sabato 6 e domenica 7 novembre nella Diocesi di Sassari si celebrerà la 71ma Giornata Nazionale del Ringraziamento. L’appuntamento annuale vede l’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana impegnato nella promozione sul territorio della presenza ecclesiale perché «la Giornata del Ringraziamento – scrive la Commissione episcopale per i problemi di lavoro e giustizia – sia occasione per riflettere e per convertire i nostri stili di vita a una ecologia integrale».

Nel 2021 il messaggio dei vescovi italiani si concentra in particolar modo sul «dono degli animali» che, a partire dalla Genesi e in tutta la Rivelazione, la Sacra Scrittura spesso presenta come simboli viventi, strumenti della Sapienza e «compagni della Creazione». Il ringraziamento, quindi, è rivolto al Signore «per chi promuove forme di allevamento sostenibili», con l’impegno per uno sviluppo sociale attento ai «diritti di pescatori e pastori, la cui dignità va riconosciuta per la salvaguardia di antichi mestieri che sanno prendersi cura del territorio. La cura per gli animali che allevano ci sproni perciò a riconoscere adeguatamente il loro lavoro, evitando forme vergognose di sfruttamento e di caporalato».

Il programma prevede due giorni di riflessione, confronto e preghiera e coinvolge le città di Sassari, Osilo e Porto Torres.

Sabato 6 novembre i lavori inizieranno a Sassari di mattina presso il Teatro Verdi in via Politeama: l’arcivescovo monsignor Gian Franco Saba accoglierà e saluterà i partecipanti insieme a don Andrea Piras, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro. Don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio nazionale della Cei per i problemi sociali e il lavoro, presenterà il messaggio della relativa Commissione episcopale dal titolo “Lodate il Signore dalla terra, […] voi, bestie e animali domestici” cui seguirà una tavola rotonda coordinata dalla giornalista della Nuova Daniela Scano con la partecipazione di Silvio Lai (Acli Terra), Battista Cualbu (Coldiretti), Onofrio Rota (Fai Cisl), Alfonso Luzzi (Feder-Agri Mcl) e Giovanni Lobello (Terra Viva). Al vescovo Gian Franco è affidato anche il momento conclusivo dell’incontro.

Nel pomeriggio i partecipanti si sposteranno nel vicino centro di Osilo, per compiere un breve pellegrinaggio e concluso dalla Liturgia della Parola presieduta da monsignor Marco Carta, vicario episcopale per la Pastorale della Diocesi di Sassari.

Domenica 7 novembre, presso gli spazi adiacenti alla Basilica dei Santi Martiri di Porto Torres, le associazioni coinvolte cureranno l’accoglienza dei partecipanti e la promozione delle proprie attività in linea con il messaggio della Giornata, per un momento di incontro e scambio coronato dalla celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Gian Franco Saba nella basilica e trasmessa in diretta nazionale su Raiuno.

Le parole di Papa Francesco, pronunciate nel consueto Angelus domenicale di mezzogiorno, concluderanno il momento celebrativo per dare spazio alla benedizione dei mezzi agricoli e degli animali.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: