EventiEvidenza

Gino Marielli, non solo Tazenda

Il musicista è stato protagonista di un webinar organizzato dal maestro Vincenzo Cossu dedicato all’analisi di brani anche della tradizione isolana

Gino Marielli e Vincenzo Cossu

Sassari. Venerdì 7 maggio, alle 21, Gino Marielli è stato protagonista di un partecipato webinar dedicato all’analisi e all’approfondimento di alcuni dei brani più significativi del repertorio dei Tazenda, dallo stesso artista composti o arrangiati: in particolare “Sos ojos de sa jana” e i brani tradizionali del repertorio tradizionale sardo sacro e profano “Deo ti gheria Maria” e “Nanneddu Meu”. L’incontro, organizzato dal M° Vincenzo Cossu, ha coinvolto, tra gli altri, i giovani cantori delle sue due corali: l’Insieme Vocale Nova Euphonia e la Corale Studentesca Città di Sassari, composta da ragazzi provenienti da quasi tutti gli Istituti superiori del territorio, con l’intento di trasmettere il valore e i meccanismi della lingua e della musica sarda tra le giovani generazioni. L’evento rientra nell’ambito dei corsi di musica popolare patrocinati e sostenuti dalla Regione Sardegna attraverso la legge regionale 64/1986, art. 8 e ha fornito l’occasione per ripercorrere alcune delle tappe più significative della carriera di Marielli e della sua formazione storica, tra aneddoti, ricordi e momenti emozionanti.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: