EvidenzaPolitica

Ginesu (Lega): «Da Desirè Manca falsità assolute sul ricovero a Sassari dell’ultraottantenne»

«Da parte di un Consigliere regionale ci si aspetterebbe più attenzione nel verificare la veridicità dei fatti che vengono sostenuti»

Francesco Ginesu (Lega)

Sassari. «Assistiamo ancora una volta alla diffusione di falsità assolute e attacchi privi di ogni fondamento da parte di Desirè Manca». Questa la replica di Francesco Ginesu, capogruppo della Lega al Comune di Sassari, all’interrogazione presentata in Consiglio regionale dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle, Desirè Manca.

Con la sua interrogazione, l’esponente pentastellata rivolgeva pesanti accuse all’assessore regionale alla sanità Mario Nieddu, riguardo le procedure anti-Covid messe in atto dall’ospedale civile di Sassari “Santissima Annunziata” nel ricovero di una paziente ultraottantenne, accompagnata d’urgenza al Pronto Soccorso nella sera del 7 maggio, per ictus. Affermava inoltre che la paziente fosse risultata positiva al tampone, fatto poi smentito dalla prova oggettiva che accertava la negatività della donna al virus.

«Non sono più accettabili attacchi all’assessore Nieddu da parte di chi non è minimamente informato sui fatti e non smette di diffondere falsità – dichiara Francesco Ginesu –. Dopo essermi informato sull’accaduto mettendomi in contatto con la direzione della Stroke Unit, cosa che avrebbe dovuto fare anche Desirè Manca, ho potuto constatare che il ricovero si è svolto nella massima sicurezza, seguendo con correttezza la procedura di prevenzione».

«La paziente – spiega – dopo essere stata accompagnata, nella massima sicurezza, all’ospedale, ha seguito correttamente il “percorso pulito”, attraverso il quale ha potuto essere sottoposta agli accertamenti diagnostici necessari, compreso il tampone per ricerca covid. In attesa del risultato del tampone, la donna è stata poi trattenuta nel cosiddetto “open space”, assistita dal personale sanitario munito di tutti i presidi necessari alla sicurezza personale, e solo dopo aver riscontrato la negatività al covid, è stata trasferita alla Stroke Unit. Quindi la paziente non è assolutamente entrata in reparto prima dell’accertamento dell’esito negativo del tampone».

«Da parte di un Consigliere regionale – conclude – ci si aspetterebbe più attenzione nel verificare la veridicità dei fatti che vengono sostenuti, evitando così di generare inutili allarmismi. Invitiamo inoltre Desirè Manca a preoccuparsi di problemi reali, ad esempio lo stato di salute della paziente che, fortunatamente, è in miglioramento, piuttosto che continuare a rivolgere attacchi politici privi di ogni fondamento, in particolare riguardo tematiche così delicate».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: