EvidenzaSassari

gARTbage, in piazza d’Italia cassonetti d’artista

A Sassari gli automezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti diventeranno opere d’arte. Ieri 30 settembre la giornata di live painting aperta alla cittadinanza

gARTbage18Sassari. Per il secondo anno consecutivo Sassari si apre alla creatività e ospita gARTbage – Cassonetto d’artista: domenica 30 settembre, dalle 9 alle 20, la suggestiva cornice di piazza d’Italia ha ospitato 32 artisti che hanno avuto il compito di realizzare le loro opere d’arte sulle pareti esterne degli automezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti. La giornata di live painting è stata aperta gratuitamente al pubblico, che ha potuto vedere fin dal primo mattino gli artisti all’opera. Erano presenti anche il sindaco Nicola Sanna, l’assessore alle Politiche agro-ambientali Fabio Pinna e l’assessora regionale alla Difesa dell’Ambiente Donatella Spano.

L’iniziativa, organizzata dal Comune di Sassari – Settore Ambiente e verde pubblico con Ambiente Italia – CNS Consorzio Formula Ambiente e ideata da Inventiva, nasce per portare l’attenzione della cittadinanza sull’importanza del decoro urbano. Dopo il 30 settembre la città avrà otto automezzi trasformati in opere d’arte itineranti: spazzatrici e compattatori saranno impiegati quotidianamente per la raccolta dei rifiuti e circoleranno per le strade e le piazze. Ogni mezzo presenta adesso due opere diverse, una per ogni lato lungo.

Il concorso, visto il successo di pubblico e critica della scorsa edizione, ha ottenuto il patrocinio deI Banco di Sardegna.

Gli artisti, selezionati tramite bando, provengono da tutta la Sardegna e da diverse parti del mondo. A partecipare saranno tre collettivi sassaresi, Asem&Deka, Caterpillar Royale e LeoGroup, due collettivi di San Gavino Monreale dell’associazione culturale SKIZZO, i collettivi Union Power di Ittiri, WABISABI Handmade di Senorbì, WB Crew di Torralba, e 8 artisti che lavoreranno individualmente: Federico Cozzucoli, Simone Deiana, Stefano Marongiu – Hadmar, Roberto Mazzullo – Mozok, Andrea Pes, Emanuele Piras, Maristella Portas, Fabiana Sebis che si cimenteranno con stili e tecniche differenti. Sarà privilegiata la pittura con vernici acriliche per metallo per opere sia astratte che figurative.

Durante la giornata di live painting si sono svolte attività di animazione, gioco e informazione riguardanti la raccolta differenziata, rivolte ai bambini e agli adulti, a cura di TaMaLaCà e degli Ecovolontari del Comune di Sassari.

Nei giorni successivi alla giornata di live painting le opere realizzate potranno essere votate sulla pagina facebook Facebook/progettogartbage, attraverso cui gli iscritti al social network esprimeranno la loro preferenza e decreteranno le opere vincitrici cui saranno assegnati i tre premi in denaro in palio. Inoltre una giuria tecnica di esperti nominati dal Comune di Sassari attribuirà il premio speciale Banco di Sardegna all’opera distintasi per originalità e qualità creativa. La premiazione dei vincitori (primo, secondo, terzo classificato e premio speciale Banco di Sardegna) avverrà durante la Fiera di Sassari, il 14 ottobre, alla Promocamera, in occasione della presentazione della campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata del Comune di Sassari – Settore Ambiente e Verde pubblico con Ambiente Italia – CNS Consorzio Formula Ambiente e TaMaLaCà s.r.l.

gARTbage1

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: