EvidenzaSassari

Funerale fascista, tutto all’esterno della chiesa

Il sacerdote che ha officiato il rito funebre del professor Todini ha osservato le norme liturgiche e canoniche e non era presente al saluto

Sassari. Il sacerdote officiante il rito funebre si è limitato ad accogliere la salma e celebrarne le esequie in piena osservanza delle norme liturgiche e canoniche. Il rito religioso si è concluso in chiesa con la consueta benedizione finale. Pertanto, non corrisponde al vero che “il sacerdote davanti all’ingresso della chiesa di San Giuseppe, a Sassari, [che] osserva il funerale del professore universitario trasformato in manifestazione fascista”. Il sacerdote officiante, infatti, terminata la celebrazione della Messa, ha lasciato la chiesa mentre ancora al suo interno i numerosi partecipanti esprimevano il proprio cordoglio ai congiunti dell’estinto. Il saluto fascista alla salma è avvenuto nella pubblica via, in suolo non di pertinenza della parrocchia, senza la presenza di alcun sacerdote, come peraltro documentato dalle immagini video. In conclusione, quanto avvenuto all’esterno della chiesa, esula dalle competenze e responsabilità ecclesiastiche.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: