EconomiaEvidenza

Fondo Sardegna-Bei, Solinas: «Più tempo per le imprese»

«Un intervento massiccio per il sostegno e il rilancio del nostro tessuto economico». Procedura più snella per l’accesso al credito agevolato

Il presidente Christian Solinas (archivio)

Cagliari. Più tempo a disposizione delle imprese per presentare le domande di accesso alle misure di sostegno attivate dalla Regione in collaborazione con la Banca Europea degli Investimenti. Ad annunciarlo è il presidente della Regione Christian Solinas. «Siamo tra i primi in Italia – dice il presidente – a intervenire con un duplice strumento finanziario aperto anche agli autonomi con partite Iva e che prevede prestiti a tasso zero fino a 800 mila euro e a tasso agevolato fino a 5 milioni di euro. Un intervento massiccio – sottolinea Solinas – per il sostegno e il rilancio del nostro tessuto economico».

Il valore dello strumento adottato è sottolineato anche dall’assessore al Bilancio e Programmazione, Giuseppe Fasolino. «Abbiamo predisposto uno strumento straordinario, una vera e propria ‘autostrada’ del credito per dare alle aziende lo slancio necessario a superare questo momento e affrontare la sfida della ripresa. È un’azione che ha suscitato molte aspettative, che vogliamo soddisfare con una procedura snella, efficiente e idonea a dare risposte al maggior numero di persone possibile. Siamo intervenuti perché abbiamo rilevato la necessità – puntualizza Fasolino – che la banca che curerà l’istruttoria precisasse meglio la modulistica e le modalità di accesso al fondo, conformandole a quanto effettivamente previsto nel bando e alle esigenze di celerità e rapidità della procedura».

Per poter partecipare sarà sufficiente presentare la domanda mentre i relativi allegati saranno richiesti dalla banca per l’avvio della fase istruttoria. La presentazione della documentazione contestualmente all’invio del modulo di domanda, non è pertanto obbligatoria ma consente di avviare immediatamente la fase successiva. «Questa – sottolinea l’esponente della Giunta Solinas – è un’opportunità straordinaria, il cui significato va oltre gli aspetti economici. Siamo consapevoli che la sfida quotidiana di ogni singola impresa sia parte di quella sfida collettiva che coinvolge tutta la Sardegna per rialzarsi dalle conseguenze della pandemia. Siamo al fianco della Sardegna che produce e che con operosità e coraggio affronta questo momento. Per questo – ha concluso l’assessore- la nostra è una mobilitazione permanente, siamo a disposizione delle imprese per tutti i chiarimenti necessari e stiamo predisponendo dei webinar, in collaborazione, con la BEI per guidare, passo dopo passo, le aziende interessate a questi strumenti».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: