CulturaEvidenza

Festival “Voci d’Europa”, online il sito web

Su www.vocideuropa.it la storia della manifestazione e i dettagli dell’edizione 2020

Porto Torres. Una nuova veste grafica, un nuovo indirizzo, un sito web adattabile agli schermi di qualsiasi supporto multimediale. L’Associazione Coro Polifonico Turritano ha costruito la casa digitale del Festival internazionale di musiche polifoniche “Voci d’Europa”: è online il portale www.vocideuropa.it, varato in concomitanza con la XXXVII edizione della manifestazione, quest’anno eccezionalmente in programma il 29 e 31 dicembre, alle 18,30, in tv su Videolina e sul portale www.videolina.it.

Il sito web è responsive: si adegua graficamente ad ogni moderno dispositivo digitale, compresi smart tv, tablet e smartphone che sono ormai i principali strumenti di fruizione dei contenuti web e social. «È un portale più moderno e innovativo rispetto al precedente – sottolinea la presidente del Coro Polifonico Turritano, Maria Maddalena Simile – che ci consentirà di dare maggiore visibilità al festival e di diffondere puntualmente informazioni sui concerti e sulle attività collaterali. Racconteremo anche online la storia di questa splendida manifestazione che ha preso il via nel 1979. Presto il sito sarà fruibile pure in lingua inglese, in linea con quel concetto di internazionalità che caratterizza l’evento sin dalla sua nascita, a favore dell’incontro e della condivisione fra popoli».

Il lavoro di riordino delle informazioni ha consentito di mettere in evidenza la struttura organizzativa di Voci d’Europa e i relativi contatti. I dettagli dell’edizione 2020 sono linkabili dalla home page, mentre la sezione “La nostra storia” consente agli utenti di fare un piccolo viaggio nel tempo, grazie alla consultazione dei libretti che riportano le testimonianze scritte negli anni da sindaci, amministratori, direttori artistici, staff, organizzatori, più i nomi di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione e alla crescita del festival. È attiva anche la sezione “Supporta il festival”, dedicata agli utenti che intendono fornire un aiuto economico affinché la manifestazione corale, la più longeva di questo tipo in Sardegna, possa continuare a dare un contributo al mantenimento di un’offerta culturale di qualità nell’Isola. In allestimento, inoltre, una sezione che sarà dedicata alla prenotazione di ticket online per i concerti dal vivo.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: