EventiEvidenza

Festival Melos, venerdì concerto del pianista Massimiliano Demartis

Alle 18 all’Istituto Comprensivo “Pasquale Tola” di Sassari in via Monte Grappa 81. Prosegue il festival dedicato alla diffusione della musica e della cultura

Sassari. Venerdì 24 maggio alle 18, all’Istituto Comprensivo “Pasquale Tola” di Sassari, in via Monte Grappa 81, appuntamento con il concerto del pianista Massimiliano Demartis, che da giovanissimo ha intrapreso gli studi musicali a Melbourne sotto la guida del maestro Joseph Azopardi.

Si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari. Ha frequentato diverse Masterclass e “Seminari d’alto perfezionamento” ottenendo borse di studio per merito. Numerose le partecipazioni a concorsi pianistici nazionali ricevendo premi e riconoscimenti. Il suo interesse per l’universo musicale lo ha portato a dedicarsi allo studio dell’improvvisazione, composizione e tecniche di arrangiamento, approfondendo anche vari stili e generi tra i quali il linguaggio jazzistico. Ha conseguito il Diploma di Laurea di II livello con il massimo dei voti nel Biennio Formazione Docenti del Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari.

Ama ricordare una significativa riflessione di Socrate: «L’insegnante mediocre racconta. Il bravo insegnante spiega. L’insegnante eccellente dimostra. Il maestro ispira». La sua predilezione per la didattica è stata una scelta fortemente voluta per dedicarsi interamente all’insegnamento del pianoforte. É apprezzato docente e titolare della cattedra di pianoforte presso l’Istituto comprensivo “Pasquale Tola” di Sassari.

La serata riveste un duplice interesse perché comprende anche un programma dove i protagonisti sono giovani promesse allievi del maestro Demartis.

La Saser è stata da sempre fautrice nel sollecitare l’insegnamento della musica nelle scuole ritenendo la didattica, in una concezione educativa, un prezioso bene da attivare in un percorso graduale fin dall’infanzia. In 19 anni di attività di diffusione della cultura, vi è sempre stata particolare attenzione ai giovanissimi impegnati nella musica.

Fra le tante iniziative ricordiamo le stagioni “Giovani concertisti” al Teatro Verdi di Sassari e riservate a giovanissime promesse provenienti da tutta Italia. L’impegno è stato sempre quello di sostenere e valorizzare i giovani nelle loro peculiari predisposizioni offrendo anche delle borse di studio. «Questo assunto – precisa Maria Teresa Secchi, presidente della Saser – serve ad avvalorare l’inserimento della serata all’interno del Festival Melos, una iniziativa che ha per tema “Il Maestro e gli Allievi”: un percorso che li vede uniti per una collegiale educazione e crescita in compagnia della musica».

Il Festival Melos è patrocinato dal Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, il Comune di Sassari, il Comune di Alghero, la Fondazione di Sardegna, la Fondazione Alghero e la FASI, Federazione Associazioni Sarde in Italia.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: