EventiEvidenzaSpettacoli

Festival del Mediterraneo, venerdì ad Alghero concerto di Fabio Frigato

Si conclude la XVIII Rassegna internazionale Organistica, promossa dall’Associazione Culturale Arte in Musica. Nel Duomo di Alghero una serata dedicata alle composizioni per organo di Franck e Reger

Fabio Frigato

Alghero. Il Festival del Mediterraneo chiude l’edizione 2018 con un concerto nel duomo di Alghero e inserito nella XVIII Rassegna Internazionale Organistica. Il festival, che ha proposto eventi in tutta la Sardegna, è curato dall’Associazione Arte in Musica. Venerdì 9 novembre, alle 21, nella cattedrale della città catalana il giovane organista Fabio Frigato eseguirà un programma dedicato a Franck, Schumann, Mozart e Reger.

Il Festival del Mediterraneo 2018 è organizzato e promosso dall’Associazione Culturale Arte in Musica, con il contributo e il patrocinio della Regione Sardegna (Assessorato alla Cultura e Presidenza del Consiglio), delle Fondazioni “di Sardegna” e “Meta” affiancate dai comuni di Sassari, Alghero, Orosei, Irgoli e Nulvi che hanno aderito al progetto. Al Festival del Mediterraneo partecipano anche le diocesi di Sassari, Alghero-Bosa e Tempio-Ampurias e altre associazioni culturali e musicali. Inoltre, la Rassegna Internazionale Organistica, che vede il Maestro Ugo Spanu nel ruolo di coordinatore artistico, quest’anno è gemellata con il Festival “Healey Willan”, manifestazione organizzata a Chicago e che comprende concerti in tutto il mondo inseriti in un unico cartellone.

Il programma del concerto di venerdì nel Duomo algherese di Santa Maria comprende composizioni di Cesar Franck (Troisieme choral FWV 40, Priere Op.20), di Robert Schumann (Innig da “Studien für den Pedalflügel” Op.56 n.4) e di Max Reger (Variationen über “Heil unser König Heil!” e Benedictus Op.59 n.9), oltre alla trascrizione per organo della celebre Ouverture da “Le nozze di Figaro” K 492 di Wolfgang Amadeus Mozart.

Fabio Frigato nasce a Oristano nel 1994 e all’età di 5 anni inizia lo studio del pianoforte sotto la guida di Elisabetta Panzan nella Scuola Civica di Musica di Oristano e successivamente con Daniela Pinna. Nel 2011 cambia strumento dedicandosi allo studio dell`organo a canne grazie alla guida di Gianluca Frau e di Andrea Sarigu. Ha frequentato Masterclasses con docenti come K. Schnorr, B. Haas, C. Mantoux, G. Bovet, M. Torrent, L. Lohmann, J. Essl, H. Deutsch, J. Laukvik, G.Gnann, E.C. Vianelli. Si è classificato secondo al Premio Abbado 2015. Ha frequentato per il semestre invernale 2016/17 il corso di Organ Bachelor of Music presso la “Hochschule für Musik und Theather München” nella classe del professor B. Haas. Attualmente studia nella classe d’organo di Adriano Falcioni presso il Conservatorio “Canepa”.

Il Festival del Mediterraneo 2018, con la direzione artistica del Maestro Antonio Mura, comprende la XVIII Rassegna Internazionale Organistica, con concerti in diversi centri dell’Isola, e, in agosto, il VII Master di alto perfezionamento per strumenti a fiato “Riviera del corallo.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: