EventiEvidenzaSpettacoli

Festival del Mediterraneo, sabato “Il sinfonismo francese”

Continua la Rassegna Internazionale Organistica: Giovanni Solinas protagonista sabato 18 agosto nella cattedrale di Santa Maria ad Alghero

GiovanniSolinasOrganista
Giovanni Solinas

Alghero. Riprende dopo una breve pausa la XVIII Rassegna Internazionale Organistica, inserita nel più ampio cartellone del Festival del Mediterraneo 2018. Sabato prossimo 18 agosto, con inizio alle 21, nella cattedrale di Santa Maria ad Alghero, è in programma la serata “Il sinfonismo francese”, con l’organista Giovanni Solinas.

Il Festival del Mediterraneo 2018 è organizzato e promosso dall’Associazione Culturale Arte in Musica, con il contributo e il patrocinio della Regione Sardegna (Assessorato alla Cultura e Presidenza del Consiglio), delle Fondazioni “di Sardegna” e “Meta” affiancate dai comuni di Sassari, Alghero, Orosei, Irgoli e Nulvi che hanno aderito al progetto. Al Festival del Mediterraneo partecipano anche le diocesi di Sassari, Alghero-Bosa e Tempio-Ampurias e altre associazioni culturali e musicali. Inoltre, la Rassegna Internazionale Organistica, che vede il maestro Ugo Spanu nel ruolo di coordinatore artistico, quest’anno è gemellata con il Festival “Healey Willan”, manifestazione organizzata a Chicago e che comprende concerti in tutto il mondo inseriti in un unico cartellone.

Protagonista del concerto di sabato prossimo “Il sinfonismo francese” sarà l’organista Giovanni Solinas, algherese, 32 anni, diplomato al Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari in organo con Adriano Falcioni e in pianoforte con Stefano Curto. Conosciuto e apprezzato nella Penisola e in Germania, Solinas eseguirà la Passacaglia in mi minore op. 132 di Joseph Gabriel Rheinberger, l’Andante sostenuto estratto dalla Sinfonia Gotique op. 70 di Charles-Marie Widor, la Toccata pour Orgue estratta da “Douze Piéces” di Théodore Dubois, le Variations sur “Ubi Caritas” di Denis Bédard, la Toccata marina op. 17 Nr. 1 di Lucio Mosè Benaglia, l’Improvvisazione su “Ave Maria” melodia gregoriana di Giovanni Solinas e la Toccata dalla Sinfonia n. 5 di Charles-Marie Widor.

L’ingresso ai concerti è gratuito.

Il Festival del Mediterraneo 2018, con la direzione artistica del maestro Antonello Mura, comprende tre eventi: la XVIII Rassegna internazionale organistica, con sedici concerti in diversi centri dell’Isola, il VII Master di alto perfezionamento per strumenti a fiato “Riviera del corallo”, con tre concerti aperitivo, in programma ad Alghero, in piazza Ginnasio, il 23, 24 e 25 agosto alle 19, e le conferenze-concerto inserite nel progetto “El senyal del Judici” e previste, ancora ad Alghero, nella fase finale del Festival.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: