canale12EvidenzaSassari

Festa Maggiore Muratori, intronizzazione dell’Assunta

Ieri 2 agosto celebrata Nostra Signora degli Angeli. Al mattino la cerimonia dell’Intregu; in serata la processione

NSAngeliSassari. Hanno preso il via con la Festa Maggiore del Gremio dei Muratori i riti legati alla Discesa dei Candelieri. Il 2 agosto è tradizionalmente dedicato alla devozione verso Nostra Signora degli Angeli, patrona dell’antico sodalizio di arti e mestieri che ha la cappella nella chiesa di Santa Maria di Betlem. Più recente è invece il momento pubblico dell’Intronizzazione della Vergine Dormiente. Al mattino al termine della solenne celebrazione eucaristica guidata da padre Salvatore Sanna, frate minore conventuale (e da settembre nuovo padre guardiano), si è svolta la cerimonia dell’Intregu, con l’investitura dell’operaio maggiore Francesco Serra, che è anche il nuovo presidente del Gremio e che ha ricevuto la bandiera dall’operaio uscente Riccardo Rassu. Dario Solinas è stato nominato socio onorario. L’Amministrazione comunale era rappresentata dal vicesindaco Fabio Pinna. Muratori2È stata inoltre recitata la formula per ricevere l’indulgenza plenaria, che viene concessa ai fedeli che in una chiesa francescana partecipano ad una messa nel giorno della Festa del Perdono. Una notte del 1216 durante la preghiera nella Porziuncola di Assisi San Francesco ricevette la visita di Gesù e della Madonna. Ad essi il santo rivolse la richiesta che ad ogni persona, pentita e confessata fossero rimesse completamente tutte le colpe. Papa Onorio III, in quello stesso anno, diede il permesso alla celebrazione della Festa.

VergineDormienteIn serata da Santa Maria è partita la solenne processione che ha attraversato il centro cittadino, con il simulacro di Nostra Signora degli Angeli, accompagnato dai Gremi. Al rientro in chiesa è stato rinnovato il rito dell’intronizzazione della Vergine Assunta al centro della chiesa di fronte all’altare maggiore, con il canto dell’Ave Maris Stella. In questa posizione riceverà l’omaggio dei gremianti e dei portatori dei candelieri nel momento finale della Faradda del 14 agosto. Il simulacro, anche questa è una tradizione, è stato portato in chiesa, direttamente dall’interno del convento francescano, a cura del Gremio dei Muratori. Ad officiare l’evento è stato il padre guardiano Silvano Bianco.

Il Gremio dei Muratori è diretta continuazione dell’Antica Confraternita di Nostra Signora degli Angeli, costituita nel 1538 e che in origine comprendeva oltre 15 maestranze. Il 2 agosto 1647 venne istituita la processione, di cui quest’anno cade quindi il 370esimo anniversario. Nel 1800 Falegnami e Piccapietre abbandonarono il Gremio, rendendosi autonomi.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: