EvidenzaPolitica

Festa Liberazione a Sassari, il centrosinistra: «Indignazione per il mancato invito dell’Anpi»

Nonostante le misure restrittive per l’emergenza Covid-19 il Ministero dell’Interno aveva espresso l’opportunità della presenza delle associazioni partigiane. «Da parte del Comune nessuno sforzo è avvenuto in tal senso»

Cerimonia25aprile5

Sassari. «Un fatto che si ripete nella storia recente di questa città». Così il centrosinistra in Consiglio comunale commenta quanto accaduto questa mattina a Palazzo Ducale in occasione della Festa del 25 aprile. Di seguito il comunicato inviato in giornata.

In una piazza del Comune circondata da forze dell’ordine si è svolta nel cortile di Palazzo Ducale la cerimonia commemorativa per il 25 Aprile anniversario della Liberazione, festa nazionale della Repubblica italiana.

In qualità di rappresentanti delle forze politiche del centro sinistra in Consiglio comunale esprimiamo la nostra indignazione per il mancato invito dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani. La loro presenza è la costante sentinella di ciò che ci ha reso liberi, è il simbolo di ciò che saremo anche domani.

Nonostante le misure restrittive governative per l’emergenza Covid-19 la circolare del Gabinetto del Ministero dell’Interno del 22.04.2020 evidenzia l’opportunità di agevolare forme di intesa per la partecipazione delle Associazioni partigiane anche nella forma di un’unica rappresentanza.

Nessuno sforzo è avvenuto in tal senso. Una rappresentanza ANPI si è comunque presentata davanti a Palazzo Ducale. Il freddo e distaccato gesto di circostanza di aver fatto pervenire lì per lì a voce l’assenso a potere entrare nel cortile per la commemorazione dà la misura della comprensione della memoria e dei valori fondativi della nostra Repubblica che l’ANPI incarna e rappresenta ogni giorno.

Il lato peggiore del potere si mostra proprio in questi gesti compassionevoli. Invece chi indossa quella fascia può essere guida di una città e di una comunità proprio per l’abbraccio di quella Storia che dà senso e significato alla nostra libertà.

Buona festa della Liberazione a tutti e a tutte, anche a coloro che a parole affermano di comprenderne il valore ma che nei fatti dimostrano altro poiché antepongono a essa ragioni vuote, legate sì alle circostanze di emergenza attuale ma superabili come sono state superate anche nella giornata di ieri nella riunione del Consiglio Comunale.

Per questo esito occorreva evidentemente soltanto una scusa, anche questo è un fatto che si ripete nella storia recente di questa città, ma non tutte le Storie sono identiche, alcune rimangono, altre sono destinate a scomparire.

Partito Democratico – Italia in Comune – Futuro Comune

Festa della Liberazione, anche a Sassari cerimonia ristretta

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: