EconomiaEvidenza

Federagenti Cisal alla Regione: ristori anche agli agenti di commercio

La richiesta all’Assessorato del Lavoro. Il segretario regionale Giulio Favini: «Non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta»

Il segretario regionale della Federagenti Cisal Giulio Favini e il segretario nazionale Luca Gaburro

Sassari. La Federagenti Cisal regionale (federazione degli agenti e rappresentanti di commercio) chiede alla Regione se anche la categoria degli agenti e dei rappresentanti di commercio rientra tra i beneficiari del fondo regionale “Resisto”. Il sindacato di categoria si è infatti già attivato presso gli uffici dell’Assessorato del Lavoro) per avere delucidazioni in merito. La partecipazione al bando, al quale potranno partecipare imprese e titolari di partite iva per ottenere finanziamenti a fondo perduto, partirà il prossimo 8 febbraio.

«Martedì scorso – dichiara il segretario regionale della Federagenti Giulio Favini – abbiamo inoltrato una mail all’attenzione dell’Assessorato regionale del Lavoro. Vogliamo avere la certezza che anche per la nostra categoria ci siano dei “ristori” come previsto per gli altri professionisti muniti di partita iva. Ebbene, a tutt’oggi non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta in merito. Auspichiamo – conclude il responsabile legale Federagenti Favini – che per la nostra categoria non ci sia l’ennesima beffa, ovvero che non si vedano riconosciuti gli appositi indennizzi come è stato fatto nel passato con i decreti governativi».

Intanto la Federagenti si sta muovendo anche a livello nazionale per sollecitare il Governo ad attuare dei benefici economici per gli agenti e i rappresentanti di commercio, al fine di inserirli all’interno del Decreto “Ristori 5” a prescindere dai codici Ateco di appartenenza.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: