EvidenzaSassari

Family Friendly Fest a Sassari, oltre cinquemila presenze

Nel fine settimana si è svolto l’evento dedicato alle famiglie. Entusiasmo e partecipazione nei trenta stand ospitati alla fiera della rete baby and family

Sassari. Oltre cinquemila presenze in due giorni, in un clima festoso e di grande entusiasmo che ha coinvolto mamme e papà, bambini e adolescenti nelle tantissime attività proposte.

La prima edizione del “Family Friendly Fest: Sassari un territorio amico della famiglia”, l’evento ospitato nel week end ai Giardini pubblici di viale Mancini a Sassari, organizzato dalla rete Baby and Family e dall’associazione Link – Legami di fraternità APS, è stato davvero un grande successo di pubblico.

Sostenuto dal Comune di Sassari con il contributo della Fondazione di Sardegna e il patrocinio della Regione, la Provincia, la Rete metropolitana, l’Università e l’Azienda Sanitaria locale di Sassari, il Fest – iniziato con un momento di dialogo e confronto fra le diverse istituzioni –  ha coinvolto da una parte le famiglie che hanno potuto conoscere e toccare con mano l’offerta esistente nel territorio riguardo ai servizi e alle attività rivolte ai bambini, ai ragazzi e ai loro genitori, e dall’altra gli operatori che hanno potuto contare su una vetrina importante per promuovere le attività offerte e i servizi proposti per rispondere alle esigenze delle famiglie.

L’evento, inserito nel calendario degli appuntamenti del Maggio sassarese, è stata un’occasione di incontro, conoscenza e scambio: dalle attività culturali per bambini e ragazzi, al sostegno ai genitori durante i primi anni di vita dei propri figli, dal tempo libero con l’offerta dei servizi di conciliazione famiglia/lavoro alle attività all’aria aperta, dai tempi preziosi per il benessere psicofisico dei più giovani alla ristorazione family con un’area food allestita all’interno dei Giardini, dove è stato possibile pranzare negli stand dei Ristoratori Family affiliati.

«La partecipazione e il clima festoso – spiegano gli organizzatori – dimostrano che dopo tre anni di pandemia le famiglie avevano bisogno di stare all’aria aperta e di partecipare ad una manifestazione costruita su misura per loro».

Molte bene le attività e i laboratori di lettura, le cacce al tesoro e le passeggiate sotto gli alberi, ma grande slancio e coinvolgimento anche per i cinque seminari tematici proposti, tenuti dai professionisti invitati e strutturati in maniera tale da coinvolgere attivamente mamme e papà; in particolare  quello dedicato alla cura nei primi anni di vita con la partecipazione di Filomena Cau del Centro Nascita Serena, Maria Grazia Leoni del Consultorio di Rizzeddu e Maria Grazia Sanna presidente Unicef Sassari,  e quelli dedicati agli adolescenti e alla comunicazione in famiglia nei quali Giusy Manca, Federica Ingrosso e Patrizia Virgilio hanno offerto ai genitori presenti, chiavi di lettura e strumenti efficaci per comprendere atteggiamenti, stati d’animo e comportamenti degli adolescenti non sempre decifrabili.

«Le famiglie hanno bisogno di essere comprese e supportate – sottolinea Eleonora Cesarani della rete Baby and Family – anche per questo il nostro lavoro e quello della rete proseguirà senza sosta».

Verranno coinvolti già nei prossimi giorni gli operatori che nelle giornate del Fest hanno mostrato interesse ad entrare nella rete e verranno aggiornate sul portale www.babyandfamily.it le attività dei centri estivi attivi in città e nell’hinterland, da sempre grande supporto per le famiglie durante la chiusura delle scuole; infine una nuova parte del sito verrà dedicata a tutti gli esercizi commerciali che sposano la filosofia di supporto e sostegno alle famiglie: per loro una vetrina dedicata dove poter promuovere anche gli sconti e le offerte family previste.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: