EventiEvidenza

Escursione dei Mulini di Sassari, grande partecipazione

Oltre 200 partecipanti domenica scorsa alla prima edizione della manifestazione che mette insieme sport e natura

EscursioneSentieriSS1Sassari. Oltre 200 partecipanti per un successo che certifica la bontà dell’iniziativa e l’interesse crescente per il connubio sport – natura. “La prima escursione dei Mulini di Sassari”, organizzata da Biking Sardinia e Asd Progetto Sport con il patrocinio del Comune di Sassari, che si è svolta domenica scorsa 9 settembre è andata ben oltre le più rosee aspettative.

«È stato gratificante vedere così tanto entusiasmo – ha detto Wanny Scarpa, responsabile marketing e del progetto di Biking Sardinia –. Questo significa che anche il territorio dietro l’angolo desta curiosità. Abbiamo riscontrato che la maggior parte degli iscritti visitavano per la prima volta i sentieri che il Comune di Sassari ha deciso di riportare alla luce anni fa, svolgendo un’importante lavoro di messa in sicurezza liberandoli dalla fitta vegetazione che li avvolgeva, rendendoli così fruibili».

EscursioneSentieriSS3I sentieri percorsi durante l’escursione, collegano fra loro diverse località, fra le quali Badde Barca, Logulentu, Badde Tolta ed Eba Giara e conservano testimonianze storiche e usanze di un territorio ricco di fascino e ancora poco conosciuto. Il trekking si è svolto principalmente nella valle del Logulentu, nota anche come valle dei Mulini, un territorio lussureggiante perchè da sempre caratterizzato dall’abbondanza di acqua. Un doveroso ringraziamento da parte degli organizzatori va anche al proprietario di una delle case sui mulini, che ha aperto “la sua porta” per mostrare i segni del passato e delle antiche tradizioni ai partecipanti all’escursione.

Altrettanto divertenti sono state le due escursioni in Mountain bike con i partecipanti, guidati dagli esperti istruttori di Biking Sardinia, suddivisi in due gruppi con differente livello di difficoltà.

EscursioneSentieriSS2Il momento finale dell’escursione è stato la visita dell’ipogeo, una vecchia grotta probabilmente del periodo prenuragico, ma utilizzata nei secoli scorsi per la produzione di olio e vino.

«Il nostro obiettivo era quello di promuovere il territorio – ha sottolineato Wanny Scarpa –, e il nostro progetto proseguirà anche nei mesi autunnali, con l’organizzazione di nuovi eventi nell’area del Nord Ovest. Stiamo già lavorando su delle escursioni tematiche, non solo a Sassari ma anche al Parco dell’Asinara e al Parco di Porto Conte, che renderemo note prossimamente attraverso nostri canali di comunicazione, in particolare la pagina facebook di Biking Sardinia».

Tags
Mostra completo
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: