EconomiaEvidenza

Entra nel vivo la redazione del Piano Regionale dei Trasporti

L’assessore Giorgio Todde: «Migliorare i collegamenti per lo sviluppo dell’economia e per combattere lo spopolamento»

Cagliari. La Regione è impegnata nella redazione del nuovo Piano Regionale dei Trasporti delle persone e delle merci (PRT). Il Piano, ai sensi della L.R. 07.12.2005, n. 21 “Disciplina e organizzazione del trasporto pubblico locale in Sardegna”, ha valore vincolante di atto di indirizzo e costituisce lo strumento per lo sviluppo integrato dei trasporti in Sardegna.

«Ci poniamo come obiettivo – dice l’assessore ai Trasporti Giorgio Todde – quello di individuare le azioni che possano consentire da un lato dì limitare lo svantaggio geografico derivante dall’essere un’isola, con il miglioramento dei collegamenti della Sardegna da e verso il territorio nazionale ed europeo, e di superare la condizione di doppia insularità dei territori dell’interno, con un potenziamento della connessione con le coste che aiuti a contrastare i fenomeni di spopolamento, migliorando le condizioni socioeconomiche della popolazione e consentendo la migliore fruizione dei territori anche ai fini turistici».

Nell’ambito della redazione del nuovo PRT, sono state già completate le attività di ricostruzione del Quadro Conoscitivo, consistenti nella ricostruzione dello stato di fatto del sistema dei trasporti regionale. In particolare sono state analizzate le variabili socioeconomiche che maggiormente influenzano il sistema della mobilità, anche attraverso lo svolgimento di una ricognizione delle criticità che ne caratterizzano l’assetto ed il funzionamento.

Nel corso dell’analisi, in considerazione della trasversalità degli effetti che il sistema regionale dei trasporti determina in campo economico, turistico, ambientale, infrastrutturale ed al fine di addivenire ad una piena condivisione, compatibilità e coerenza degli obiettivi, delle strategie e delle azioni da conseguire con il Piano, è stato ritenuto indispensabile il coinvolgimento del partenariato istituzionale, attuato mediante la presentazione e la divulgazione di un questionario alle Città Metropolitane dì Cagliari e Sassari, alle Province e a tutti i Comuni della Sardegna.

A ciascuno degli Enti citati è stato richiesto di esprimersi relativamente alle criticità e alle proposte preliminari d’intervento riguardanti il sistema delle infrastrutture e dei servizi per la mobilità delle persone e il trasporto delle merci.

La partecipazione alla redazione del PRT è stata, inoltre, estesa anche ad uno specifico tavolo interassessoriale, in considerazione della multidisciplinarietà del Piano.

Attualmente si sta entrando nel vivo della redazione del nuovo PRT, con la definizione degli scenari futuri. Nel perseguimento dell’approccio partecipativo che ha caratterizzato le attività del Piano, anche nella fase in corso sono previsti numerosi incontri, a partire dal corrente mese di settembre, con i gestori delle infrastrutture e dei servizi di trasporto e con gli stakeholder del trasporto merci. La fase di partecipazione prevede, inoltre, ulteriori presentazioni agli enti locali e alla cittadinanza e, nell’ambito della procedura di VAS, incontri e consultazioni pubbliche che consentiranno di giungere all’adozione formale dello schema preliminare di Piano da parte della Giunta regionale, che si stima possa avvenire entro il 2021.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: